Disabili gravissimi, da Regione nessuna interruzione misure e proroga domande

Disabili gravissimi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Bolognini: risposta tempestiva per Misura B1 e continuità assistenziale a prescindere da Isee

Bolognini: risposta tempestiva per Misura B1 e continuità assistenziale a prescindere da Isee

Spostamento del termine di presentazione della domanda dal 31 marzo 2020 al 30 aprile 2020 per persone in continuità. Garanzia alle persone in carico alla Misura B1 per i mesi di febbraio e marzo 2020 della continuità nell’erogazione delle risorse a prescindere dalla condizione economica (ISEE) e indipendentemente dal perfezionamento della domanda. Questo il contenuto della delibera approvata oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilità Stefano Bolognini, per garantire la continuità della misura B1 in favore dei disabili gravissimi.

Un provvedimento importante in un periodo difficile per tutti

“Sono molto soddisfatto di questo provvedimento. Arriva in un periodo di oggettiva difficoltà per tutti i cittadini – ha commentato Bolognini – e in particolare per le persone più fragili. Regione Lombardia ha così dato una risposta tempestiva alle numerose richieste pervenute dalle famiglie che assistono al proprio domicilio persone con disabilità gravissima. Richieste in ordine alla manifestata difficoltà nella presentazione delle domande per la Misura B1″. 

Attenzione ai disabili gravissimi priorità per la Giunta

“Quanto deliberato dalla Giunta – ha proseguito l’assessore – si colloca in un contesto emergenziale dettato dalla grave situazione epidemiologica. E dalle restrittive prescrizioni imposte a livello nazionale che stiamo vivendo in tutto il Paese, e, ancora di più, nella nostra Regione. L’assunzione del provvedimento consente di salvaguardare in modo responsabile l’impegno assunto da Regione Lombardia nei confronti delle persone con disabilità e delle loro famiglie, e cioè garantire ancora una volta sia la tempestività nella risposta, sia la continuità nell’erogazione della misura a tutte le persone già in carico. L’attenzione alle persone più fragili sarà sempre una priorità di questa Amministrazione – ha concluso Bolognini -, pur sapendo che sarà necessario un ulteriore sforzo, da parte di tutti gli operatori coinvolti, al fine di garantire continuità agli interventi e dare attuazione a quanto oggi stabilito”.

 ben

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Milano Zama Salomone
Sono in dirittura d’arrivo gli interventi di riqualificazione e rigenerazione urbana del quartiere Aler di Zama Salomone a Milano, finanziati da Regione Lombardia. Oggi si ...
Aler Milano servizi
Regione Lombardia stanzia 8,4 milioni di euro per consentire ad Aler Milano di attuare nuove azioni finalizzate a migliorare la qualità dell'abitare e implementare i servizi ai cittadini. Lo preve ...
Aler Monza Boeri
Procedono i lavori di riqualificazione degli edifici Aler di via Baradello 6/12 a Monza, sulla base del progetto firmato dallo Studio
bando housing sociale
Cresce l'interesse di enti, istituzioni e imprese attorno al bando di 'housing sociale' promosso da Regione Lombardia per aumentare la disponibilità di abitazioni in affitto a canone sostenibile.< ...
alloggi lavoratori aeroportuali
"Regione Lombardia è al lavoro per aiutare le famiglie che faticano ad accedere al mercato privato degli affitti. Nei giorni scorsi è partito il

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima