Disabilità. Vita indipendente, approvata legge regionale per riconoscimento

Disabilità vita indipendente
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Lucchini: importante passo avanti, Lombardia prima regione a legiferare in materia

Approvata dal Consiglio regionale la nuova legge che promuove il riconoscimento del diritto alla vita indipendente e all’inclusione sociale di tutte le persone con disabilità.

Disabilità, vita indipendente: approvata legge regionale

“Le persone con disabilità hanno il diritto di vivere una vita indipendente e di essere incluse nella comunità. Devono avere pari possibilità di scelta riguardo a dove stabilire la propria residenza, con chi vivere e come vivere”. Lo ha detto l’assessore di Regione Lombardia a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Elena Lucchini a margine del via libera dell’Aula.

“L’approvazione di questa legge è quindi un importantissimo passo in avanti. La Lombardia peraltro – sottolinea – è la prima regione a farlo”.

La nuova legge

“Tra i principi cardini del provvedimento  vi sono la libertà di scelta del proprio luogo di residenza senza obbligo di vivere in una particolare sistemazione. C’è inoltre – ha spiegato l’assessore – l’accesso a una serie di servizi a domicilio o residenziali e ad altri servizi sociali di sostegno, compresa l’assistenza personale. Tutto ciò previene, tra l’altro, il rischio di isolamento sociale”.

“L’obiettivo è infatti – ribadisce Lucchini – mettere la persona al centro, per garantire una vita senza barriere e la piena partecipazione alla società, su un piano di parità con tutti gli altri”.

“Ringrazio – conclude l’assessore – tutte le forze politiche e le associazioni che hanno lavorato alla stesura di questa legge, nata dopo lungo confronto per garantire diritti e dignità delle persone con disabilità”.

Ottimizzato per il web da:
Monica Ramaroli

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

sprint lombardia insieme
'Sprint! Lombardia insieme'. Questo il nome della misura varata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità
Giocattolo sospeso Caritas Ambrosiana
Saranno distribuiti negli empori e botteghe Caritas Ambrosiana della provincia di Milano i
bullismo giada
"Bisogna dire forte 'no' a ogni forma di discriminazione, violenza o aggressione dentro e fuori dalle aule scolastiche". Lo ha ribadito l'assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Di ...
bullisimo Lombardia
Il 7 febbraio è la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo e la Lombardia è attenta al tema. Un appuntamento per riflettere su un fenomeno contr ...
Nuovi parchi inclusivi
Cresce il numero dei parchi gioco inclusivi in Lombardia. L'assessorato regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità mette a disposizione ulteriori risorse per fin ...
realtà sociali Bergamsca
Giornata di visite nella Bergamasca per l'assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima