earth day agricoltura

“C’è stata svolta green in Lombardia. Raddoppiati anche boschi certificati”

“L’agricoltura lombarda, lo sottolineo in occasione del 50° Earth Day, ha fatto passi da gigante in materia di sostenibilità ambientale. È un settore sempre più green, attento al benessere animale e alla sostenibilità ambientale dei cicli produttivi. Per questo più agricoltura significa più salvaguardia del pianeta”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, in occasione della Giornata mondiale dedicata all’ambiente e alla salvaguardia del pianeta Terra.

Stop ai fanghi industriali nei campi

“In Lombardia – ha ricordato Rolfi – abbiamo detto stop ai fanghi industriali nei campi, stiamo continuando a investire nel biologico e abbiamo il 30 per cento degli impianti di biogas agricoli presenti a livello nazionale”. “Lo scorso anno, la Regione ha investito 3,5 milioni di euro – ha aggiunto – per nuovi impianti di irrigazione e la razionalizzazione della risorsa acqua e altri 4 milioni di euro per dotare le aziende agricole di iniettori. Che contribuiscono a incorporare immediatamente nel terreno gli effluenti e abbattere le emissioni”.

Raddoppio dei boschi certificati

“Tutelare l’ecosistema – ha detto l’assessore – significa anche prendersi cura delle foreste: la Lombardia è la terza regione italiana per superficie boschiva. Nel 2019 siamo passati da 38.000 a 71.000 ettari certificati, pari all’11,4% del totale in Lombardia. La certificazione è un riconoscimento di tutela ecosostenibile”.

Nostro legno materia utile per economia

“Il nostro legno – ha concluso Rolfi – sta diventando sempre più materia prima utilizzabile a livello economico con una conseguente diminuzione dei trasporti dall’estero”.

La superficie forestale in Lombardia

La superficie forestale in Lombardia è di 619.893 ettari: ricopre il 26% del territorio regionale e il 2% di quello nazionale. Le foreste sono maggiormente diffuse nella provincia di Brescia (28%). Seguono le province di Sondrio, Bergamo e Como. Gli oltre 600.000 ettari del patrimonio forestale sono distribuiti per la maggior parte in montagna (81%). In collina si trova il 12% e, in pianura, il restante 7%.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0