Economia. La Lombardia proiettata verso la crescita, oltre la congiuntura

economia crescita lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Guidesi, Tironi, Fermi e Cattaneo a 'Orizzonti globali'

Sinergia e collaborazione continua sono elementi fondamentali per garantire un futuro di crescita alla Lombardia nell’economia globale, favorire l’espansione internazionale delle imprese e promuovere l’attrazione di talenti e di investimenti esteri.

Questi i temi e gli obiettivi su cui si sono confrontati attori chiave del Sistema Lombardo, in occasione dell’evento ‘Orizzonti Globali. Esportare le eccellenze lombarde nel mondo’ organizzato da Fondazione Politecnico di Milano a Palazzo Lombardia.

Al momento di lavoro hanno partecipato anche numerosi esponenti della Giunta regionale, oltre a Fondazione Politecnico di Milano

Guidesi: con le imprese per sostenere l’export e la crescita in Lombardia

“Il comparto delle nostre aziende che esportano – ha sottolineato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Guido Guidesi – aumenta sempre di più in termini di fatturato e per numero di aziende che colgono quest’opportunità.  Il nostro compito è cercare di aiutarle, agevolandole nell’affrontare la competizione a livello internazionale”.

Quanto ai settori che ‘tirano’ di più l’assessore regionale non ha dubbi. “Facciamo la parte del leone nell’agroalimentare, in tutta la componentistica relativa alle macchine utensili, sul mobile. Esportiamo e continuiamo a farlo, abbiamo anche un grande potenziale perché ci siamo messi al fianco di tantissime aziende che ancora non esportano: il nostro sforzo sta andando in quella direzione con progetti complessi di internazionalizzazione di filiera, con aiuti e sostegni concreti”.

Assessore Tironi: insegniamo ai ragazzi a studiare in azienda

“Quando parliamo di eccellenza non possiamo non pensare al nostro mondo della formazione professionale – ha evidenziato Simona Tironi, assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro – e, quindi, riflettere sul mondo del lavoro. Sono sempre più i ragazzi che si affacciano al mondo del lavoro attraverso i nostri corsi e percorsi di formazione. Questo è un modello che noi prestissimo esporteremo. E’ un modello vincente perché parla ai giovani con la passione del lavoro. I nostri docenti sono dirigenti di azienda che trasferiscono ogni giorno esperienze e competenze. Non solo sui banchi di scuola ma affiancano gli studenti nel 50% delle ore restanti che i ragazzi passano proprio in azienda e imparano a lavorare”.

Assessore Fermi: obiettivo trattenere in Lombardia chi studia da noi

“Il nostro sistema universitario – ha evidenziato l’assessore regionale all’Università, Innovazione e Ricerca Alessandro Fermi – ha un buon livello di internazionalizzazione. Lo dimostrano l’attrattività verso gli studenti stranieri (oltre 20.000 con trend in costante crescita), la partecipazione a progetti di mobilità internazionale e la crescente presenza di corsi in lingua inglese, oltre all’esistenza di numerosi accordi di collaborazione con Atenei di altre nazioni (più di 6000). Il lavoro vero è dunque quello di fare in modo che chi studia in Lombardia rimanga poi qui a lavorare. E su questo stiamo puntando molto”.

Sottosegretario Cattaneo: fare squadra avendo il mondo come interlocutore

“L’esperienza della Fondazione Politecnico – ha chiosato il sottosegretario alla Presidenza con delega alle Relazioni internazionali Raffaele Cattaneo – ha mostrato come questa attività si fa avendo come interlocutore tutto il mondo. Non a caso le esperienze più interessanti che abbiamo fatto in questi anni con la Fondazione siano proprio di questo tipo. Penso per esempio alla Innovation House che abbiamo allestito insieme a Dubai in occasione dell’Expo e che ospitato decine di eventi per tutto il periodo dell’esposizione universale. Portando la qualità di esperti e della nostra capacità di ricerca e di studio a conoscenza dei Paesi arabi”.

Sianesi, Fondazione Politecnico: al servizio dell’ateneo e delle imprese

“La nostra Fondazione – ha ricordato Andrea Sianesi presidente della Fondazione Politecnico di Milano – è nata vent’anni fa.  Con l’obiettivo di fatto di supportare il Politecnico nel raggiungimento delle sue tre visioni: la formazione, la ricerca e il trasferimento tecnologico. In questi 20 anni abbiamo cambiato pelle più volte adattandoci a quelle che sono state un po’ le evoluzioni dei fabbisogni che venivano dal mondo dell’impresa, da un lato, ed anche dal Politecnico dall’altro. Si è ritagliata di fatto un ruolo da ‘pilota’ per i grandi progetti internazionali dell’ateneo. Anche in questo caso l’unione fa la forza, come dimostra la sperimentazione che abbiamo fatto a Dubai. Senza il contributo di Regione Lombardia, di Assolombarda e di altri partner non sarebbe stato possibile”.

Lombardia. I dati della crescita dell’economia

I dati di contesto sono stati al centro dell’intervento di Stefano Tommasoni (Unioncamere) che ha analizzato trend e scenari sulla crescita dell’economia in Lombarda sui mercati esteri. “La quota di fatturato estero delle imprese manifatturiere della Lombardia si è stabilizzata intorno al 40%.  L’industria lombarda ha, tuttavia, rafforzato la propria competitività negli ultimi anni, guadagnando posizioni rispetto ai principali competitor europei. La tendenza ad accorciare le catene di approvvigionamento coinvolge anche le nostre imprese. Il 30% dichiara di aver cambiato fornitori negli ultimi due anni, nella maggior parte dei casi scegliendo partner italiani o comunque più vicini. Questo processo potrebbe favorire le imprese più piccole, che faticano a esportare direttamente, coinvolgendole nelle filiere internazionali”.

Ottimizzato per il web da:
Emanuele Vertemati

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

rosa camuna marotta
Beppe Marotta per la carriera da dirigente e per la 'doppia stella' dell'Inter; l' ...
FRANCO ANELLI
Il presidente della Regione Lombardia e l'assessore all'Università, Ricerca e Innovazione, esprimono a nome dell'intera Giunta "profondo cordoglio per la morte di Franco Anelli, rettore dell'Unive ...
lombardia indianapolis automotive
Dopo Chicago, la missione istituzionale negli Stati Uniti guidata dal presidente della
Atalanta Rosa Camuna
"Il Premio Rosa Camuna, la più alta onorificenza regionale, sarà consegnata in occasione della 

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima