Lombardia, al governatore Fontana la maglia numero 1 della Feralpisalò

fontana feralpisalò
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Il presidente del club Pasini in visita a Palazzo Lombardia per la consegna della maglia che riporta le incisioni rupestri

Celebrare il legame con il territorio anche attraverso una maglia di calcio. È il significato dell’iniziativa della Feralpisalò, squadra che milita nel campionato di Serie B che, con il proprio presidente Giuseppe Pasini, ha incontrato a palazzo Lombardia il governatore Attilio Fontana per donargli la maglia del club gardesano sui cui è impresso il labirinto, simbolo del Parco, Nazionale delle Incisioni Rupestri di Capo di Ponte, in provincia di Brescia.

Il governatore Fontana ‘indossa’ la maglia della Feralpisalò con le incisioni rupestri

Alla consegna della maglia, che sul retro reca la personalizzazione ‘Fontana 1’, presenti anche il sottosegretario con delega a Sport e Giovani, Lara Magoni, il direttore del Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Capo di Ponte (Brescia) Maria Giuseppina Ruggiero e Paolo Gheza, titolare azienda ViBi di Piancogno (Brescia), main sponsor Feralpisalò.

“Una scelta – ha affermato il governatore Fontana – che esalta il valore dell’appartenenza al territorio e la storia delle nostre origini, dal momento che nel simbolo della Regione Lombardia vi è proprio la ‘Rosa camuna’ della Valcamonica. Ringrazio il presidente Pasini per questo dono che ha anche un alto valore simbolico”.

“Ci tenevamo molto – ha dichiarato il presidente della Feralpisalò, Giuseppe Pasini – a consegnare questa maglia al governatore Fontana, perché ripercorre la storia della Valcamonica. Credo sia un modo utile e importante per diffondere i valori di una valle così importante e laboriosa e più in generale della nostra Lombardia”.

Il sottosegretario Lara Magoni ha evidenziato come “lo sport, e in questo caso il calcio, sia in grado di esaltare valori che fanno parte della nostra storia e sono al centro nostra quotidianità”.

Simpatico siparietto finale tra i due. “Mi dispiace – ha concluso Fontana – che il patron dei verdeblù non mi voglia inserire nella rosa della squadra… Con una ventina di giorni di allenamento sarei in forma all’inizio del nuovo anno”. Pronta la risposta di Pasini: “Il governatore ha già la maglia numero 1, sta a lui dimostrare di meritarsi il posto”.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Sport Boxing road to Paris
Il Palazzetto dello Sport E-Work Arena a Busto Arsizio ospiterà, dal 3 all'11 marzo, il Torneo mondiale preolimpico di Pugilato 'Boxing Road to Paris'. L'evento, ...
milano cortina tina milo
Tina e Milo, le mascotte dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026, hanno concluso a Milano il viaggio attr ...
Lecco parchi confini
Palazzo Lombardia ha approvato il progetto di legge di ampliamento dei confini dei parchi regionali del Monte Barro e Montevecchia-Valle del Curone (Lecco). Più precisamente, nella nuova
fiume Oglio esondazioni
E' di 1.250.000 euro lo stanziamento della delibera della Giunta Regione Lombardia per la realizzazione di lavori di
borgo dei borghi
"Il borgo di Grazie, in provincia di Mantova, è il rappresentante della Lombardia per 'Il Borgo dei Borghi 2024', il Concorso del programma televisivo della Rai 'Alle falde del Ki ...
Giro Italia Handbike 2024
Prima tappa il 17 marzo a Genova, capitale europea dello Sport 2024, e chiusura il 20 ottobre a Como. La 14ª edizione del Giro d'Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima