La Regione Lombardia destina altri fondi per la funivia di Argegno-Pigra

funivia Argegno-Pigra
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Dal 2020 già stanziati oltre 800.000 euro per renderla perfettamente funzionante

“Regione Lombardia sta destinando risorse fondamentali per ammodernare e riqualificare alcuni degli impianti a fune destinati al Trasporto Pubblico Locale e garantirne la prosecuzione dell’esercizio in condizioni di sicurezza. Fondi importanti anche per la funivia ‘Argegno-Pigra’. L’obiettivo comune deve essere rimetterla in servizio al più presto”.

È questo il messaggio che ha lanciato Franco Lucente, assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, intervenendo in videoconferenza alla tavola rotonda organizzata dalla Comunità Montana Lario-Intelvese. All’appuntamento hanno partecipato anche amministratori locali, stakeholder e operatori economici del territorio per discutere del futuro della funivia.

Assessore Lucente: per la funivia Argegno-Pigra già finanziati interventi per 800.000 euro

“Dal 2020 ad oggi – ha aggiunto Lucente – Regione Lombardia ha finanziato interventi per oltre 800.000 euro. Si tratta essenzialmente di lavori legati alla manutenzione straordinaria e che termineranno a breve”.

Le problematiche maggiori concernono la procedura per l’individuazione di operatori economici interessati alla gestione provvisoria dell’impianto, in mano dall’Agenzia del Trasporto Pubblico Locale. Oltre al reperimento di personale formato.

“Mi auguro – ha concluso l’assessore regionale ai Trasporti – che si individui al più presto il nuovo gestore e che i tempi di assegnazione siano i più brevi possibili. La funivia ‘Argegno-Pigra’ è un servizio logistico essenziale per molti cittadini e soprattutto ha un valore strategico per l’attrattività turistica del territorio. Non dobbiamo più perdere tempo”.

Assessore Fermi: fine lavori prevista per dicembre

“La Regione – ha detto l’assessore all’Università, Ricerca e Innovazione Alessandro Fermi – ha investito parecchie risorse per questa funivia. Perciò c’è l’nteresse che torni a funzionare, per i residenti e perché ha un grande potenziale turistico. I lavori finiranno a dicembre, al momento c’è un importante operatore che ha manifestato interesse per la gestione che speriamo si tramuti in una partecipazione al bando, quando verrà pubblicato. Il territorio ci tiene molto e speriamo tutti che entro metà dell’anno prossimo la funivia torni a funzionare”.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

varese sicurezza integrata
Promuovere la sicurezza integrata nelle stazioni ferroviarie, alle fermate, aree di sosta del trasporto pubblico locale collettivo e individuale e per il contrasto all’esercizio abusivo dell’at ...
funivia Malnago Piani d'Erna
Un contributo complessivo massimo di 519.476 euro per gli interventi di sostituzione delle funi portanti e il rifacimento teste fuse della funivia Malnago-Piani d’Erna, nel Lecchese, necessari a ...
biglietto elettronico lodi
L'assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, Franco Lucente ...
1000 miglia 2024
L'assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, Franco Lucente, ha partecipato a Brescia alla partenza della 1000 Mi ...
fontana nuovi treni
Importanti novità in ambito ferroviario arrivano con il cambio orario estivo, i ...
treno
La linea S12 ha il nuovo capolinea di Cormano-Cusano Milanino. In precedenza la tratta ferroviaria collegava Melegnano a Milano Bovisa. ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima