Legge lombardi nel mondo, Giunta dà il via all’iter per l’aggiornamento

Legge Lombardi nel Mondo iter
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Presidente Fontana: documento figlio dell'ascolto degli stakeholder coinvolti nella tematica. Sottosegretario Cattaneo: introduciamo principio di circolarità dei talenti.

“Un nuovo approccio per supportare i lombardi all’estero e le loro comunità incoraggiando il loro rientro. Un testo normativo figlio di riflessioni maturate in appositi tavoli di confronto con il coinvolgimento di portatori di interesse del settore”. Così sinteticamente il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, inquadra il progetto di legge ‘Norme per il sostegno e la valorizzazione dei lombardi nel mondo e della relativa mobilità internazionale’ approvato dalla Giunta regionale su proposta del governatore e del sottosegretario con delega alle Relazioni Internazionali ed Europee, Raffaele Cattaneo.

“Questo è un aggiornamento necessario – ha spiegato Cattaneo – in quanto i flussi migratori sono molto cambiati da quando è nata la legge vigente, la 1/1985. La mobilità dei nostri lombardi all’estero, inoltre, è ancora un fenomeno rilevante. Sono infatti oltre 600.000 le persone regolarmente iscritte all’Aire che hanno lasciato la Lombardia”.

Un fenomeno in evoluzione

“Le emigrazioni – ha proseguito Cattaneo – hanno progetti circolari e mutevoli nel tempo. A fare la valigia inoltre spesso sono persone giovani e qualificate. Anche le modalità di aggregazione e di rappresentanza dei lombardi nel mondo e i loro contatti con la terra d’origine si sono evoluti”.

La circolazione dei talenti

In contrapposizione alla ‘fuga dei cervelli’ e alla partenza dei giovani lombardi si pone particolare accento sulla circolazione dei talenti supportando i nuovi percorsi di mobilità internazionale.

Cattaneo Raffaele intervento 3Nuovi ambiti di intervento

Sono stati definiti nuovi ambiti di intervento con focus sulla valorizzazione della cultura, dell’identità e del territorio lombardo, iniziative di attrattività in Lombardia sia in termini turistici sia professionali e formativi, anche finalizzati al rientro nella regione.

I soggetti interessati

Si mira ad ampliare la platea di soggetti che possono realizzare azioni a favore dei lombardi nel mondo includendo enti pubblici e di formazione, università, centri di ricerca e il mondo delle realtà private no-profit della società civile oltre che l’associazionismo lombardo nel mondo.

I destinatari

Si prevede la ridefinizione dei destinatari che Regione Lombardia intende supportare, quali i lombardi nel mondo e le loro comunità e la valorizzazione degli organismi associativi rappresentanti delle nuove forme aggregative innovative – in particolare delle giovani generazioni – e tradizionali.

Si riconosce inoltre l’importanza di tutti coloro i quali – indipendentemente dalla nascita, dalla cittadinanza e dalla residenza – ‘abbracciano i valori e gli stili di vita della nostra regione’.

legge lombardi nel mondoConsulta dei lombardi nel mondo

Si prevede l’istituzione della ‘Consulta dei lombardi nel mondo‘, composta tra l’altro da esperti del settore con la presenza di giovani lombardi nel mondo.

Una giornata e un riconoscimento

La proposta di legge intende istituire la ‘Giornata dei lombardi nel mondo‘; non solo, anche il riconoscimento di ‘Ambasciatore lombardo nel mondo‘ a coloro i quali si siano distinti in molteplici attività dando lustro alla Lombardia.

Il documento, prima dell’approvazione in Consiglio regionale, verrà discusso nella ‘II Commissione Affari istituzionali ed Enti Locali’.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

personale sanitario
Il 20 febbraio si celebra la Giornata nazionale del personale sanitario e sociosanitario, del personale socioassistenziale e del
strade provinciali Lombardia manutenzione
Regione Lombardia stanzia 50,1 milioni di euro per finanziare la manutenzione straordinaria delle strade provinciali. Lo stabilisce una delibera della Giunta
sport associazioni promozione
Tre milioni di euro per associazioni, enti di promozione e comitati regionali di federazioni dello sport. È quanto previsto da una misura approvata dalla Giunta regionale, 3.063.142 euro nel detta ...
lombardia beni confiscati
Valorizzare i beni confiscati presenti in Lombardia, mettere a sistema ogni informazione utile ad accelerare i processi di destinazione, assegnazione e utilizzo, creando le migliori condizioni per ...
lollobrigida agricoltura lombardia locomotiva
"La Lombardia è la locomotiva d'Italia e deve continuare a esserlo. Quindi bisogna che i ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima