Lombardia Notizie / Ambiente e Clima

Lombardia, Maione: un futuro smart e ‘intelligente’ per ridurre i consumi

lombardia smart

Regione Lombardia è in prima linea nel riprogrammare il proprio futuro. Lo facciamo in maniera non ideologica, puntando a ripensare le nostre città in maniera più smart e più ‘intelligente’ per ridurre i consumi”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Ambiente e Clima Giorgio Maione nel corso del convegno organizzato a Palazzo delle Stelline di Milano nell’ambito della rassegna promossa da ‘Direzione Nord’ e dedicata al tema ‘Mete raggiungibili, obiettivi sostenibili’.

Maione intervento

Secondo l’esponente della Giunta Fontana, la tecnologia “è lo strumento fondamentale per guardare al futuro. Anche – ha sottolineato – in termine di creazione di territori più resilienti ed ecocompatibili. Per questo, l’investimento sul fotovoltaico sugli edifici pubblici e privati, il recupero delle cave dismesse per creare bacini di accumulo e luoghi per produrre energia pulita, i 14 milioni di euro messi per gli interventi di de-cementificazione volti a creare zone più permeabili, sono solo una parte degli interventi che abbiamo messo a terra”.

“La programmazione, che riguarda tutti gli assessorati, contenuta nel PRSS – ha aggiunto Maione – ci può infatti far dire che la Lombardia è una Regione davvero innovativa. La sostenibilità ambientale – ha concluso l’assessore, da un lato va governata attraverso la riduzione delle emissioni in atmosfera, dall’altro ci offre uno stimolo allo sviluppo, perché il nostro sistema produttivo ci sta dando delle risposte essenziali in termini di economia circolare e nuove professioni”.

 

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima