Mobilità elettrica, 270 nuove ‘colonnine’ di ricarica in Lombardia

nuove colonnine
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Terzi: colonnine ricarica serve cambio di passo culturale

In Lombardia saranno installate 270 nuove ‘colonnine’ di ricarica per veicoli elettrici. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi. Complessivamente si tratta di un investimento di quasi 7,5 milioni di euro, di cui 2,4 milioni di cofinanziamento statale (fondi Pnire) e oltre 5 milioni a carico dei soggetti beneficiari pubblici e privati.

Obiettivo garantire maggiore copertura di nuove colonnine di ricarica sul territorio

“Questa operazione – ha spiegato Terzi – consentirà di implementare in modo considerevole il numero di colonnine di ricarica. L’obiettivo di interventi come questo è contribuire a garantire, progressivamente, maggiore capillarità nella copertura del territorio. Del resto i cittadini possono scegliere più agevolmente l’opzione del veicolo elettrico solo se percepiscono che non subiranno disagi dovuti alla carenza di infrastrutture per la ricarica. Stiamo lavorando, con tutti i soggetti coinvolti, per imprimere un cambio di passo culturale. Acquistare un’auto elettrica deve diventare una scelta di normalità, e questo significa anche poter accedere facilmente alle stazioni per il rifornimento di energia elettrica”.

Azioni di Regione per agevolare la mobilità elettrica

“Tra le azioni messe in campo da Regione per agevolare la mobilità elettrica – ha proseguito Terzi – ricordo il bando dedicato ai privati per incentivare le strutture di ricarica domestica e l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica per le vetture elettriche. Oltre ai provvedimenti promossi dall’assessore Cattaneo per incentivare la sostituzione dei veicoli inquinanti attraverso 26,5 milioni di euro di contributi destinati ad aziende e cittadini”.

Delibera

La delibera approva il progetto integrato regionale in attuazione del Pnire, l’elenco delle proposte progettuali attive e gli schemi di accordo tra Regione Lombardia e i soggetti beneficiari pubblici e privati. Il passo successivo sarà la sottoscrizione della convenzione tra Regione e Ministero dei Trasporti, dopodiché Regione adotterà il decreto di concessione dei finanziamenti statali e, a seguire, procederà alla sottoscrizione degli accordi con i soggetti beneficiari.

Caratteristiche delle colonnine

270 colonnine (268 pubbliche o private ad accesso pubblico e 2 a solo uso privato) di cui 70 colonnine high power.

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

ponte bergamo montello
Via libera da Regione Lombardia al progetto definitivo per il potenziamento della linea ferroviaria Ponte-Bergamo-Montello (B ...
ferrovia saronno como
Da Regione Lombardia oltre 9 milioni di euro Continuano gli investimenti di Regione Lombardia nell'ambito dell'eliminazione dei passaggi a liv ...
Passante ferroviario di Milano
Sabato 24 settembre e lunedì 26 settembre le date di riattivazione L'emergenza sta per finire e la circolazione ferroviaria nel
Ciclovia del Sole
Stanziati 5,8 milioni di euro per il tratto lombardo Partono i lavori per realizzare il tratto lombardo della Ciclovia del Sole, che si snoda nel
navigazione fiume Po lombardia
Regione Lombardia si prepara ad assegnare 58.966.600 euro per migliorare la navigazione sul fiume ...
treno orio progetto definitivo
In 10 minuti da Bergamo si raggiungerà l’aeroporto Via libera dalla Regione Lombardia al proge ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima