Qualità aria, anche il Piemonte adotta la tecnologia lombarda Move-in

piemonte move-in
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

La Giunta regionale della Lombardia ha approvato su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima lo schema di accordo di collaborazione con la Regione Piemonte per la messa a disposizione della piattaforma telematica Move-in di Regione Lombardia.

Move-in funziona

“In Lombardia l’esperienza di Move-in funziona e rappresenta una valida alternativa ai blocchi delle auto. È un’iniziativa che sta incontrando i bisogni di mobilità dei cittadini – spiega l’assessore all’Ambiente – delle persone più in difficoltà. Che in questo momento, non sono in grado di sostituire l’auto, contribuendo allo stesso tempo a migliorare la qualità dell’aria. Abbiamo voluto mettere a disposizione questa tecnologia alle altre Regioni. Questo accordo con il Piemonte dimostra l’efficacia e la bontà di questo progetto. E la volontà di affrontare insieme e con le stesse tecnologie la lotta all’inquinamento atmosferico”.

Regione Piemonte ha infatti dichiarato di voler attivare il servizio MoVe-In sul proprio territorio e ha avviato le procedure amministrative per l’implementazione del servizio tra cui quelle relative alla sottoscrizione di un accordo con Regione Lombardia che disciplini la messa a disposizione della piattaforma telematica dedicata.

Lombardia antesignana

Regione Lombardia, da sempre attenta a conciliare le esigenze di mobilità dei cittadini lombardi con il controllo delle emissioni inquinanti, per prima in Italia ha avviato lo scorso anno il progetto sperimentale MoVe-In (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti).

Il progetto promuove modalità innovative. Per il controllo delle emissioni degli autoveicoli più inquinanti (attualmente benzina Euro 0 e diesel Euro 0,1,2,3) nelle zone regionali soggette ai blocchi del traffico. Permette infatti il controllo delle emissioni degli autoveicoli attraverso il monitoraggio delle percorrenze. Nonché dell’uso effettivo del veicolo e dello stile di guida adottato, tramite l’installazione sul veicolo di una scatola nera.

La scatola nera

Una scatola nera (black-box), installata sul veicolo, consente di rilevare le percorrenze reali attraverso il collegamento satellitare ad un’infrastruttura tecnologica dedicata.

Lo schema di accordo con Piemonte Move-in

Lo schema di Accordo approvato, e in vigore fino alla fine del 2022, prevede in particolare: la condivisione di un sistema integrato per la gestione della deroga chilometrica dalle limitazioni per i veicoli più inquinanti attraverso la messa a disposizione della piattaforma telematica regionale MoVe-In. Il monitoraggio e la condivisione delle attività svolte da Regione Lombardia e da Regione Piemonte. Regione Piemonte contribuirà ai costi sostenuti da Regione Lombardia per le attività di gestione e di assistenza dei servizi applicativi (messa in produzione ed erogazione del servizio di estensione al territorio piemontese) e di integrazione tecnica.

fsb

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Lupi in pericolo
Regione Lombardia e Provincia Brescia aderiscono a progetto Ue Migliorare la coesistenza fra i lupi, attualmente in pericolo, e le persone che vivono e lavorano sulle Alpi. Obiettivo, real ...
fotovoltaico
Assessore: puntiamo su riduzione consumi energetici e sviluppo rinnovabili Riduzione di circa un terzo dei consumi di energia e raddoppio della quota di produzione di energia da fonti rinn ...
lago di Varese
L'andamento dei dati conferma, presso il Lago di Varese, il rispetto di tutti i parametri necessari per la balneabilità. E mostra inoltre come non ci siano state alterazioni sulla qualità delle a ...
Il sito riveste un’importanza strategica per sicurezza energetica del Paese La Giunta Regionale della Lombardia ha approvato, su proposta dell'assessore all'Ambiente e clima, lo schema d ...
attività estrattive lombardia
Documento rappresenta sintesi tra necessità industria estrattiva e comunità locali È stato approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell'
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima