olimpiadi 2026 livigno

Sertori: Regione mette in campo 33 milioni, si guarda al sogno olimpico

Terzi: finanziate opere attese e richieste dal territorio

Rossi: procediamo con interventi di nostra competenza

Regione Lombardia e Comune di Livigno (Sondrio) hanno sottoscritto due convenzioni per la realizzazione di interventi funzionali alle Olimpiadi Milano-Cortina e Valtellina 2026. La prima riguarda un parcheggio interrato in prossimità dell’impianto di risalita ‘Mottolino’. La seconda tre tratti di gallerie paravalanghe lungo la strada comunale, per la messa in sicurezza del Passo della Forcola.

Parcheggio Mottolino, da Regione 20 milioni

La prima convenzione prevede la realizzazione di un’autorimessa interrata in prossimità dell’impianto di risalita ‘Mottolino’ con l’adeguamento della viabilità e dei collegamenti, nonché la sistemazione ambientale, interventi del verde, e l’adeguamento delle piste da sci e dei corsi d’acqua.

Regione Lombardia si impegna a finanziare la progettazione e la realizzazione del parcheggio interrato con un importo complessivo di 19.090.000 euro. La consegna dei lavori all’azienda appaltatrice è prevista ad agosto 2022 e l’ultimazione dell’intervento entro la fine del 2024.

Inoltre, Regione finanzia con 910.000 euro la sistemazione ambientale e l’adeguamento dei corsi d’acqua per il miglioramento della sicurezza dell’autorimessa e per il completamento strutturale delle aree necessarie allo svolgimento delle gare olimpiche 2026. Il cronoprogramma prevede la consegna dei lavori per giugno 2022 e il termine il 31 dicembre 2024.

Gallerie paravalanghe lungo Passo Forcola, da Regione 13 milioni

La seconda convenzione riguarda la realizzazione, lungo la strada comunale per il ‘Passo Forcola’, di tre tratti di gallerie paravalanghe, per una lunghezza complessiva di 780 metri. Regione Lombardia finanzia la progettazione e la realizzazione degli interventi con 13 milioni di euro complessivi. Il cronoprogramma prevede la consegna dei lavori di tutti e tre i tratti di galleria, per la metà del mese di giugno 2023 e l’ultimazione dei lavori a fine ottobre 2024.

Assessore Sertori: Piano Lombardia per le Olimpiadi

“Si tratta – commenta l’assessore a Enti locali e Montagna, Massimo Sertori – di due interventi previsti dal Piano Lombardia, funzionali allo svolgimento delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina e Valtellina 2026 e per i quali con la sottoscrizione delle relative convenzioni, andiamo ad assegnare le risorse al Comune di Livigno. Gli effetti e i benefici di queste opere pubbliche resteranno anche dopo l’evento”.

“In tutte le fasi progettuali e realizzative – continua Sertori – lavoreremo in stretta sinergia, ricorrendo anche a strumenti di semplificazione e snellimento dei procedimenti per assicurare il rispetto rigoroso dei tempi previsti. Con queste sottoscrizioni abbiamo compiuto un passo avanti importante che concretizza il sogno olimpico”.

Assessore Terzi: considerevole impegno della Regione

“L’impegno di Regione Lombardia – commenta l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi – è considerevole. E permette di realizzare opere attese che andranno a migliorare e rendere più attrattivo il territorio, certamente in chiave Olimpiadi invernali ma non solo. Sottoscrivere le convenzioni non è solo un passo formale ma sostanziale nella direzione giusta”. “La definizione delle opere finanziate nel Piano Lombardia – continua Terzi – è arrivata a seguito del confronto con gli enti locali: abbiamo accolto le richieste e messo in campo uno sforzo che non è solo economico. Regione è accanto alla Valtellina con concretezza: andiamo avanti”.

Sottosegretario Rossi: in linea con tempistiche previste

“Queste opere – sottolinea Antonio Rossi, sottosegretario regionale a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi – contribuiranno al successo dei Giochi invernali di Milano-Cortina. Porteranno, inoltre, grandi benefici al quotidiano delle popolazioni locali, insieme a numerosi altri progetti in programma. Anche per questo Regione sta procedendo nel finanziare i lavori di sua competenza previsti dal Piano Lombardia, con l’obiettivo di terminarne il maggior numero possibile con un largo anticipo rispetto all’inizio dei Giochi”.

Galli (vicesindaco di Livigno): via all’iter per il park

“Sono molto soddisfatto – dichiara il vicesindaco di Livigno, Remo Galli – e ringrazio Regione Lombardia per l’importante impegno assunto. In particolare l’assessore Massimo Sertori e il sottosegretario Antonio Rossi”. “Da oggi si può dare il via ufficialmente all’iter per realizzare un parcheggio interrato in zona Mottolino, che permetterà di eliminare le auto dalla piana verde di Livigno”. “Inoltre – continua Remo Galli – partiremo da subito con la realizzazione delle gallerie della Forcola, per mettere in sicurezza un passo strategico per la nostra località”.

gus/dbc

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 1 / 5. Voti: 1

1