Milano, a Palazzo Lombardia il Premio Nazionale per l’Innovazione

Premio Nazionale Innovazione Palazzo Lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Sfida tra 70 startup, assessore Guidesi: opportunità anche per i nostri ecosistemi settoriali

Una sfida tra 70 progetti innovativi. È quella che andrà infatti in scena giovedì 30 novembre e venerdì 1° dicembre a Palazzo Lombardia con la 21ª edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI). La competizione, dedicata alle migliori idee di impresa a elevato tasso di innovazione nate dalla ricerca scientifica nell’ambito delle università e degli enti di ricerca, coinvolge progetti provenienti da 17 regioni italiane. Quasi 300 i neoimprenditori che si sono fronteggiati a colpi di business plan. Sono inoltre 55 gli atenei e incubatori universitari dove le idee hanno preso forma.

“Siamo molto soddisfatti – ha affermato l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi – di poter ospitare il PNI: la Lombardia è la ‘Casa delle idee e dell’innovazione‘. Per noi questo importante appuntamento è l’opportunità anche di mettere a disposizione idee e nuove progettualità ai nostri ecosistemi settoriali”.
Sono oltre mille i progetti di startup innovative ad avere preso dalla prima edizione del 2003 a oggi al PNI. Più del 50% si sono trasformati in imprese innovative attive sui mercati.
“I numeri di quest’anno – afferma Paola Paniccia presidente dell’Associazione Italiana degli Incubatori Universitari e delle Start Cup regionali PNICube – sono particolarmente significativi. Parliamo infatti di 70 startup finaliste per un totale di oltre 300 tra neo-imprenditrici e imprenditori. Questi numeri sono la manifestazione chiara, tangibile, dell’impegno che PNICube ha nel dar supporto alle idee. Come pure valorizzare la ricerca e fare concretamente quell’innovazione sociale che serve alle comunità e ai territori. Per affrontare al meglio le grandi sfide di oggi e di domani”.

Il sostegno ai talenti

“In un mondo in costante evoluzione, il PNI – ha dichiarato la presidente di Musa-Multilayered Urban Sustainability Action, Giovanna Iannantuoni – rappresenta un faro di eccellenza. Punta a illuminare le idee più brillanti germogliate nelle realtà universitarie italiane. Musa, con il suo impegno per un futuro sostenibile e inclusivo, vede in questo riconoscimento un’opportunità inestimabile per sostenere e valorizzare il genio imprenditoriale emergente. La nostra missione è fungere da ‘ponte’. Trasformando così la ricerca accademica in soluzioni concrete che migliorino la vita urbana e riducano le disuguaglianze sociali. Attraverso il PNI, riaffermiamo il nostro sostegno ai talenti che si impegnano a costruire un domani più inclusivo e giusto. Un domani che, inoltre, vede la collaborazione tra pubblico e privato, tra università e industria, non solo come un ideale, ma come la base per un progresso tangibile e sostenibile“.
Promosso da PNICube, l’Associazione italiana delle Università, Incubatori accademici e Start Cup regionali, il PNI 2023 è organizzato in collaborazione con Regione Lombardia e le Università Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Università Bocconi e Università Statale di Milano. Realtà coordinate dall’ecosistema pubblico-privato ‘MUSA’ (Multilayered Urban Sustainability Action), con la main partnership del Gruppo Iren, di Nobento-iVision, di Gilead e di AlmavivA.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Startcup Lombardia 2024
Al via l’edizione 2024 di Startcup Lombardia, la competizione per startup sostenuta dalla Regione che dal 2016 ha visto nascere 41 imprese con un investimento regionale totale di ...
edilizia Lombardia dati 2023 2024
Nel 2023 in Lombardia il volume d'affari delle imprese edili è aumentato del +8%, archiviando il terzo anno consecutivo di crescita dopo i valori record registrati nel 2022. I dati dell'indagine r ...
occupazione Lombardia
Nel primo trimestre 2024 l'occupazione in Lombardia non solo tiene ma cresce: per l'industria segna un aumento delle assunzioni che portano a un saldo positivo (+0 ...
Lombardia alleanza chimica
La Lombardia guida l'alleanza europea delle regioni leader nell'industria chimica. Oggi a Milano l'assessore regionale allo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima