Prezzario lavori pubblici, presentata la nuova piattaforma digitale

prezzario piattaforma digitale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Terzi: grande interesse da parte degli operatori del settore

Sviluppare un sistema di analisi e di condivisione di dati che semplifichi e ottimizzi ulteriormente i compiti delle stazioni appaltanti e dei professionisti. È questo l’obiettivo della nuova piattaforma digitale relativa al prezzario dei lavori pubblici. Uno strumento che raccoglierà e renderà ancora più fruibili una serie di informazioni utili alle pubbliche amministrazioni e alle imprese. Il tutto favorendo – allo stesso tempo – maggiore trasparenza, innovazione e digitalizzazione.

Prezzario piattaforma digitale, completa messa online nel 2025

Il nuovo strumento, presentato a Palazzo Lombardia dall’assessore regionale alle Infrastrutture e Opere pubbliche, Claudia Maria Terzi, entrerà a pieno regime, con la completa messa online, nel 2025. Tuttavia, già a partire da quest’anno, ha preso il via la prima fase del passaggio alla nuova impostazione digitale.

Un’innovazione per imprese, enti pubblici e professionisti

“Nel 2025 – ha spiegato Terzi – sarà disponibile per tutti gli operatori del settore la piattaforma digitale, online e gratuita, che sostituirà il vecchio prezzario regionale così come lo abbiamo conosciuto fino a quest’anno. Sarà un’innovazione molto importante per imprese, enti pubblici e professionisti”.

Verso una maggiore  semplificazione

“L’elemento fondamentale – ha spiegato Terzi – è rappresentato dal fatto che questa piattaforma è basata su principi presenti anche nel nuovo codice dei contratti. Lo strumento sarà più semplice da usare e presentazione dei contenuti più agile. Ci sarà inoltre un’interoperabilità assoluta con il BIM (Building Information Modeling). Il tutto con la possibilità di sovrapporre i progetti alla piattaforma e di elaborare automaticamente il computo metrico. In questo modo si potrà quindi ottenere la validazione e la verifica del contenuto economico del progetto“.

Verso un obiettivo di semplificazione

“Dal prossimo anno dunque – ha proseguito l’assessore – ci saranno tanti elementi di novità che nel corso di quest’anno di transizione sono già parzialmente disponibili. Stiamo raggiungendo così un fondamentale obiettivo di semplificazione”.

Grande partecipazione del settore delle opere pubbliche

“La grande partecipazione al convegno – ha concluso – ci dimostra come tutto il settore delle opere pubbliche sia in attesa di questo intervento. Regione Lombardia lavora concretamente per andare incontro alle necessità del sistema economico”.

L’accordo con il Politecnico

Regione sta sviluppando la nuova piattaforma attraverso un accordo di collaborazione col Politecnico di Milano. La struttura del prezzario 2024 è stata impostata in coerenza con i requisiti del futuro strumento.

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

milano cortina 2026 chiaravalle
Pensare all'abbazia di Chiaravalle, poco fuori Milano, come riferimento spirituale del Villaggio Olimpico di Milano-Cortina 2026. Un'idea sulla qu ...
regione lombardia avis sangue bertolaso
Un appello ai volti noti dello sport, dello spettacolo e della TV a diventare testimonial dell'importanza della donazione del sangue e del plasma. Lo ha lanciato l'assessore regionale al Welfare, < ...
case popolari legalità
“Regione Lombardia sta attuando un piano senza precedenti, da 1,5 miliardi di euro, per l’edilizia residenziale pubblica e gli alloggi a canone agevolato. Il programma, denominato ‘Mi ...
treno
La linea S12 ha il nuovo capolinea di Cormano-Cusano Milanino. In precedenza la tratta ferroviaria collegava Melegnano a Milano Bovisa. ...
Lombardia Canton Ticino mobilità
Prosegue la collaborazione fattiva tra Regione Lombardia e Canton Ticino sul tema della mobilità transfrontaliera. Nel pomeriggio di giovedì 6 giugno a

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima