Como. Progetto ADDApt, Sertori: le coordinate per gestire la risorsa idrica

progetto ADDApt fiume Adda
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Fermi: siamo andati avanti anche con il cantiere delle paratie Sottosegretario Piazza: con autonomia avremo maggiori risorse

L’assessore di Regione Lombardia a Enti locali, Montagna e Utilizzo delle Risorse idriche, Massimo Sertori, ha presentato, a Como, alla presenza di numerosi stakeholders ed amministratori locali, il ‘Progetto ADDApt: strategie per la gestione ottimale delle risorse idriche del bacino del fiume Adda’.

Il convegno ha visto la partecipazione anche dell’assessore all’Università, Ricerca e Innovazione, Alessandro Fermi, e del sottosegretario alla presidenza, Mauro Piazza.

Il progetto ADDApt per il Fiume Adda

Il progetto ADDApt, finanziato da Regione Lombardia e a cui hanno collaborato il Politecnico di Milano e l’Università degli Studi di Milano, mira a promuovere la gestione ottimale delle risorse idriche del bacino idrografico del Fiume Adda. Lo fa studiando misure di adattamento ai cambiamenti climatici che permettano, dove possibile, di mitigarne gli effetti sia sui livelli del Lago di Como. Questo sia sulla popolazione e sui settori economici che hanno a che fare con le acque dell’Adda e del Lago di Como.

Assessore Sertori

“Per il territorio comasco, lecchese, rivierasco del lago, e per l’agricoltura irrigua di valle – spiega l’assessore Sertori – si è trattato di un momento significativo. La presentazione di uno studio che fa sintesi delle dinamiche che ruotano intorno al bacino lacustre e non solo. Evidenziando come il sistema Montagna-Fiume Adda-Lago di Como, e quindi il sistema irriguo, sia un sistema unico, sinergico. Dove, per essere adeguatamente valorizzato, tutti gli attori devono conoscere il contesto. E, quindi, agire in un’ottica monte-valle che tenga conto di tutti gli interessi in gioco”.

“Lo studio – continua l’assessore Sertori – mette in luce, con dati analitici, la disponibilità della risorsa idrica, tracciando anche le prospettive in relazione all’andamento climatico. Lo studio evidenzia, altresì, le possibili soluzioni per una gestione ottimale della risorsa acqua. Contemperando i diversi interessi e confermando in modo scientifico quanto già tracciato dal Tavolo permanente della risorsa idrica, coordinato da Regione Lombardia, così come la correttezza degli interventi gestionali e infrastrutturali proposti dal tavolo e portati avanti da Regione (a esempio il cantiere delle paratie)”.

Fermi: genesi dello studio nel 2019

Fermi Sertori

“Sono felice – commenta l’assessore Fermi – di aver partecipato alla presentazione di questo studio che ha visto la sua genesi nel 2019, per risolvere l’annoso problema del livello delle acque del lago tra Como e Lecco. Allora io e Mauro Piazza ci siamo rivolti a Massimo Sertori per presentare questo progetto. Che è stato accolto con favore e per il quale Regione Lombardia ha stanziato 600.000 euro”. “Nel frattempo, a Como è andato avanti anche il cantiere delle paratie – sottolinea Fermi – ma l’obiettivo era quello di studiare un sistema che regolasse al meglio le risorse idriche. È con grande soddisfazione, dunque, che presentiamo questo progetto e perciò ringrazio sentitamente i professori Castelletti e Gandolfi per il lavoro svolto”.

Piazza: mantenimento di una promessa presa

Piazza e Sertori

“È una giusta restituzione – aggiunge il sottosegretario Mauro Piazza – dell’impegno che avevamo preso per fare uno studio di insieme, e che abbiamo visto essere molto complesso”. “Uno dei motivi per cui facciamo una battaglia per l’autonomia – ha concluso – è per avere un riallineamento sulle competenze. Cosa che, in questo caso, ci consentirebbe di lavorare meglio e più velocemente”.

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Lombardia produzione industriale
"Il sistema lombardo si conferma più forte del contesto negativo internazionale. Le nostre imprese si stanno dimostrando ancora una volta capaci di resistere alle criticità detta ...
enjoysport erba
Terza tappa a Erba (CO) per EnjoySport - Lo Sport in Lombardia, una serie di incontri organizzati dal sottosegretario alla presidenza con delega a Sport e Giovani
lombardia svizzera collaborazione
Il dialogo bilaterale e la collaborazione tra Lombardia e Svizzera hanno vissuto, mercoledì 21 febbraio a Palazzo Lombardia, un nuovo appuntamento con la presenza del presidente < ...
personale sanitario
Il 20 febbraio si celebra la Giornata nazionale del personale sanitario e sociosanitario, del personale socioassistenziale e del
strade provinciali Lombardia manutenzione
Regione Lombardia stanzia 50,1 milioni di euro per finanziare la manutenzione straordinaria delle strade provinciali. Lo stabilisce una delibera della Giunta

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima