protezione civile centri emergenza

Via libera a un contributo di 16 milioni di euro per implementare la rete dei centri polifunzionali di emergenza di Protezione civile dislocati nel territorio lombardo. I fondi ripartiti su tre annualità, sono destinati, in particolare, alle province lombarde, la Città Metropolitana di Milano e alcuni enti locali. Il documento è della Giunta regionale e proposto dell’assessore al Territorio e Protezione civile.

“Ancora una volta – ha ricordato l’assessore – Regione Lombardia ha dato prova della grande attenzione che dedica al sistema di volontariato di Protezione civile. Difatti, sosteniamo concretamente gli Enti locali. Supportandoli in tutto ciò che riguarda il ‘sistema’ delle Colonne mobili provinciali che tanto fanno per il nostro territorio”.

Protezione civile, centri emergenza del territorio

“Negli ultimi mesi a dire il vero, i nostri volontari di Protezione civile hanno dato prova di grande determinazione e coraggio. Infatti, – ha proseguito – hanno affrontato la fase pandemica in modo eccellente pur continuando a svolgere ordinarie attività di supporto ai territori”.

“Allo stesso modo, sono intervenuti in maniera tempestiva durante il maltempo, ripristinando la sicurezza e anche dando supporto alle popolazioni colpite. Regione Lombardia – ha concluso – continuerà ad onorare la promessa di sostenere i nostri volontari per migliorare l’intero comparto e garantire continuità alle attività”.

Di seguito i contributi suddivisi per province.

Bergamo:

– Provincia Bergamo: 1.250.000 euro.
– Comune di Alzano Lombardo: 450.000 euro.

Brescia:

– Provincia di Brescia: 1.250.000 euro.

Como:

– Provincia di Como: 700.000 euro.
– Comunità Montana Lario Intelvese: 273.000 euro.

Cremona:

– Provincia di Cremona: 2 milioni di euro.

Lecco:

– Comunità Montana Valsassina: 300.000 euro.

Lodi:

– Provincia di Lodi: 1.600.000 euro.

Mantova:

Questi i Comuni del Mantovano.
– Borgo Mantovano: 357.000 euro.
– Cavriana: 900.000 euro.
– Marcaria: 880.000 euro.
– Sustinente: 498.000 euro.

Milano:

– Città Metropolitana di Milano: 1.549.748,43 euro.

Monza/Brianza:

– Provincia Monza e Brianza: 211.060 euro.

Pavia:

– Provincia di Pavia: 1.200.000 euro.

Varese:

– Provincia di Varese: 2.560.000 euro.

Il totale ammonta a 15.978.808,43 euro.

ver/fsb

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 2

1