Residenze universitarie. Nuove realizzazioni, approvata graduatoria bando

residenze universitarie graduatoria bando
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

In programma anche efficientamento energetico e riqualificazione

Approvata la graduatoria del bando dell’Assessorato alla Casa e Housing sociale di Regione Lombardia per sostenere progetti per la riqualificazione e la realizzazione delle residenze universitarie. La delibera, del marzo scorso, prevedeva uno stanziamento di 3,5 milioni di cui 500.000 per efficientamento energetico.

Con questo provvedimento Regione Lombardia cofinanzia quindi le iniziative presentate dal sistema universitario lombardo. In questo modo, infatti, può partecipare in modo più incisivo al bando nazionale del Mur (Ministero dell’Università e della Ricerca) con un punteggio maggiore. Tutto ciò proprio grazie al cofinanziamento regionale. Le risorse nazionali disponibili sono 467 milioni di euro, di cui 300 dal Pnrr.

Residenze universitarie, graduatoria bando

Fra i 29 ammessi al cofinanziamento risultano gli atenei milanesi:  Politecnico di MilanoBocconi, Bicocca, Statale, Cattolica.  Ammesse anche le università: Insubria, Bergamo e Brescia, Accademia di Brera. In elenco anche  Fondazioni e prestigiosi collegi universitari. Tra questi: Fondazione Collegio Università milanesi, Collegio Santa Caterina da Siena, Collegio Ghislieri, Fondazione Maddalena di Canossa, Fondazione Rui. Il contributo massimo è, nello specifico, di 600.000 euro.

Riqualificazione alloggi

“Regione Lombardia – ha sottolineato l’assessore – intende quindi sostenere la realizzazione e riqualificazione di alloggi e residenze per studenti universitari nel territorio lombardo, per migliorare l’offerta di edilizia universitaria e far fronte ad esigenze abitative temporanee per ragioni di studio”.

“Il nostro obiettivo – ha concluso l’assessore – è quello di spingere il sistema universitario lombardo e favorire l’attrattività e le opportunità che il nostro territorio può offrire a chi scelga la Lombardia come luogo per poter formarsi”.

Ripartizione dei fondi per provincia

Questa la ripartizione dei contributi suddivisi per provincia.

Milano: 2.049.038,50 euro.

Bergamo: 152. 454 euro.

Brescia: 308.719,35 euro.

Mantova:  114.340,50 euro.

Pavia: 761.043 euro.

Varese: 114.340,50 euro.

Ottimizzato per il web da:
Monica Ramaroli

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

aler efficientamento
Incrementare l'offerta abitativa anche attraverso interventi di efficientamento energetico del patrimonio immobiliare delle Aler lombarde: è l'ob ...
Donne Violenza
Sei appartamenti a Milano e cinque a Rozzano a disposizione delle donne che hanno subìto violenza. Sono 26 le donne supportate, 13 delle quali hanno usufruito della consulenza legale e 8 hanno gi ...
Servizio portierato e community manager
E' di 330.000 euro il contributo straordinario della Giunta della Regione Lombardia ad Aler Milano per il servizio di ...
Piano servizi abitativi
"Un piano per i servizi abitativi innovativo che si basa su cinque assi portanti: sostenibilità, welfare abitativo, cura del ...
Bergamo casa
"Apprendo, sull'argomento casa, la notizia dell'affidamento di circa mille alloggi di proprietà del Comune di Bergamo a M ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima