rosa per norma

‘Una rosa per Norma’, l’assessore regionale alla sicurezza: ricordare il sacrificio dei morti nelle foibe

L’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia ha preso parte, questa mattina, alla cerimonia ‘Una rosa per Norma’. L’iniziativa, celebrata a Milano in via Einstein, ricorda Norma Cossetto, uccisa 77 anni fa. All’appuntamento, tra gli altri, hanno preso parte anche il presidente del Municipio 4 e i rappresentanti del comitato ’10 febbraio’.

“Norma – ha ricordato l’assessore – è stata una delle tante vittime dell’odio razziale del generale Tito, che perpetrò un vero e proprio genocidio verso la popolazione istriana dalmata”.

“Pertanto doveroso – ha continuato l’assessore – ricordare sempre chi, per l’amore della propria Patria, venne trucidato nelle foibe. Persone che si sono viste negare il ricordo, per troppi anni, dalla propria nazione”.

“Voglio ringraziare – ha concluso l’assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia – il comitato ’10 febbraio’, le associazioni degli esuli dalmati e istriani e il Municipio 4 di Milano, che è riuscito a dedicare un giardino a Norma, in ricordo del suo sacrificio”.

med

 

 

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0