Chirurgia robotica, 3 diverse piattaforme all’Asst ‘Santi Paolo e Carlo’

santi paolo carlo chirurgia robotica
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Vicepresidente Moratti: potenziato il centro di riferimento regionale

L’ASST Santi Paolo e Carlo è il primo centro al mondo con tre differenti piattaforme di chirurgia robotica.

Si tratta di strumenti di fondamentale importanza per il trattamento di patologie molto frequenti. Ad esempio quelle della prostata, del rene, della vescica, dell’intestino, del fegato e delle malattie ginecologiche.

Questa unicità, inoltre, consentirà la valutazione oggettiva dell’impiego dei robot declinati nelle diverse indicazioni e nelle diverse specialità chirurgiche.

La disponibilità di diverse piattaforme robotiche nella stessa sede potenzierà, tra l’altro, l’offerta formativa della ASST Santi Paolo e Carlo, già riconosciuta come Centro di Formazione in chirurgia robotica.

La ASST Santi Paolo e Carlo potrà offrire, quindi, percorsi di training innovativi ed unici, su simulatori digitali dedicati ai discenti. Ci sarà, quindi, anche la possibilità di osservare gli esperti chirurghi con accesso congiunto, oltre alla possibilità di apprendimento multipiattaforma, unica a livello internazionale.

“La ASST Santi Paolo e Carlo – afferma la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti – già centro di riferimento regionale per la chirurgia robotica sotto la direzione del professor Bernardo Rocco, viene dotata di due nuove piattaforme. Con l’aggiunta dei due nuovi sistemi, la ASST Santi Paolo e Carlo diventa la prima sede al mondo dotata di tre diversi tipi di piattaforme robotiche. Strumentazioni utilizzate nel campo dell’urologia, della ginecologia, della chirurgia generale e della chirurgia toracica”.

“L’utilizzo della piattaforma già esistente – conclude Moratti – ha consentito fino ad oggi il raggiungimento dei volumi chirurgici posti come obiettivi regionali. Questo potenziamento, quindi, permetterà di migliorare ulteriormente l’offerta sanitaria”.

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

lombardia donazione organi
Presentato a Palazzo Pirelli il Protocollo di Intesa siglato tra Regione Lombardia, Coordinamento Regionale Trapianti, AIDO (Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule) e F ...
RICETTE ELETTRONICHE
Il Servizio di notifiche del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) si è aggiornato offrendo ai cittadini la possi ...
Oltre 200 studenti degli Istituti superiori lombardi hanno assistito al convegno organizzato dall'assessorato alla Sicurezza di Regione Lombardia 'alcol e droga al volante, metti un freno'. Nel cor ...
volo salva vita
Non è in pericolo di vita il bimbo di due anni trasportato il 2 aprile '24 con un volo sanitario, su un Falcon 900 dell'Aeronautica militare italiana, da Catania - dove era ricoverato nel reparto ...
Covid zero terapie intensive
Domenica 7 aprile si celebra la 'Giornata mondiale della salute'. Gli enti del Sistema Sanitario Regionale, dal 7 fino a saba ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima