Moda, assessore regionale: export Made in Italy centrale per la ripresa

Altri 9 milioni di euro per le imprese artigiane, l'assessore allo Sviluppo economico:è comparto fondamentale per tutta Regione lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

“Un segnale importante di ripresa di un settore, quello calzaturiero, che da sempre rappresenta un’eccellenza della produzione lombarda”. Così l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda commenta i dati resi noti dal Centro Studi di Confindustria Moda per Assocalzaturifici. E presentati nell’ambito di Micam, il Salone internazionale delle calzature in programma a Fiera Milano Rho.

Nel primo semestre dell’anno le esportazioni del settore calzaturiero lombardo sono aumentate del 36% rispetto allo scorso anno e dell’1,9% rispetto al periodo pre Covid.

I dati della ricerca

La ricerca dimostra che rimane stabile il numero delle imprese attive nel settore, ma calano gli addetti (-136). Le prime destinazioni per l’export lombardo delle calzature sono gli Stati Uniti (+53% su gennaio-giugno 2020). Seguono la Francia (+25,1%), la Svizzera (+25,2%) e la Cina (+111,8%). Tra gli altri dati, le elaborazioni del Centro Studi di Confindustria Moda per Assocalzaturifici evidenziano incrementi sia per la produzione industriale (+13%) che il fatturato (+22%).

Il gap con il periodo pre-Covid

Resta ancora elevato il gap rispetto al periodo pre-Covid. Se le vendite all’estero limitano il divario col 2019 attorno al -5% in valore (ma con un -11% in quantità nei primi 5 mesi), domanda interna, produzione industriale e fatturato restano decisamente al di sotto dei livelli di due anni fa.

Futuro del Made in Italy

“Il futuro del Made in Italy – aggiunge l’assessore regionale – è l’export e da sempre Regione Lombardia promuove e sostiene le micro, piccole e medie imprese. Quelle che fanno della tradizione, dell’attenzione al particolare e della continua ricerca dell’innovazione la ricetta vincente per la competitività. Il saper fare artigiano, tipico dei mastri lombardi, è un’eccellenza. Che porta alla produzione di prodotti unici ed è riconosciuto a livello internazionale”.

gus

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

coronavirus casi Lombardia
Ti interessa l'aggiornamento quotidiano della vaccinazioni? Clicca
vaccinazione-covid-lombardia
Vaccinazioni anti-Covid, i dati di martedì 9 agosto. Somministrate 24.511.354 dosi
Domeniche di agosto
Occasione da non perdere nelle domeniche di agosto per apprezzare le bellezze della montagna e le notevoli caratteristiche naturali dell'Alto Oltrepò Pavese. Merito del servizio di Ersaf attivo ne ...
coronavirus casi Lombardia
+++ I DATI DI VENERDÌ 29 LUGLIO, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 17 +++ Continuano a diminuire i ricoverati nei reparti (-26). A fronte di 39.578 tamponi effettuati, sono 6.847 i nuovi positivi ( ...
graduatoria rifinanziamento bando e-state
Interessate le attività che riguardano bambini e ragazzi È stata pubblicata martedì 26 luglio sul Burl, il bol ...
conferenza csv Bergamo
Assessore a Bergamo a Conferenza Centri servizi volontariato Alessandra Locatelli, assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità a Pari opportunità di
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima