sfera 2

Prende il via ‘Sfera 2’, un progetto di azioni di contrasto alla violenza di genere. Si tratta di un’azione che, con il supporto tecnico di PoliS-Lombardia, è in continuità e in consolidamento delle azioni portate avanti con il progetto Sfera.

Parte del percorso delle reti territoriali

‘Sfera 2’ rientra nell’ambito del progetto di formazione delle reti territoriali interistituzionali antiviolenza 2021-2022 in attuazione del Piano Quadriennale regionale per le politiche di parità e di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne 2020/2023.

La nuova edizione

La nuova edizione del programma di formazione intra e interprofessionale volto al contrasto della violenza di genere, si inaugura infatti con il corso rivolto alle Forze dell’ordine (Carabinieri e Polizia di Stato), quali soggetti delle reti antiviolenza regionali. Ciò a seguito della sottoscrizione del Protocollo d’Intesa tra Regione Lombardia e Prefetture della Lombardia.

Locatelli: Regione Lombardia attiva contro violenza sulle donne

Regione Lombardia – ha dichiarato l’assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Alessandra Locatelli – è in prima linea nel contrasto alla violenza contro le donne. Il sostegno al Sistema Universitario Lombardo nell’attivazione e nella promozione di progetti e percorsi formativi e di sensibilizzazione come questo rafforza infatti lo straordinario lavoro svolto dalle reti territoriali. Nonchè dai centri e dalle case di rifugio e accoglienza”.

Azioni territoriali e percorsi formativi

“Per contrastare la violenza di genere – ha aggiunto – riteniamo sia doveroso affiancare alle tante azioni messe in campo sul territorio regionale anche dei percorsi formativi. Proposte volte a sensibilizzare il settore della comunicazione e dell’informazione in relazione alla attività di ricerca sul tema”. “Includendo il contrasto alla violenza contro le donne nei curricula dei corsi di laurea universitari – ha concluso l’assessore Locatelli – riusciremo a incrementare le competenze dei futuri professionisti dei servizi rivolti alle donne vittime di violenza”.

I destinatari della proposta

‘Sfera’ è rivolto alla formazione di quelle figure professionali che si interfacciano con il fenomeno della violenza. E, in particolare, a: forze dell’ordine, polizia locale, centri anti-violenza, operatrici/ori del sistema socio-sanitario, psicologi, assistenti sociali, consulenti tecnici di ufficio e consulenti tecnici di parte, giornalisti/e e insegnanti.

Il percorso avrà la durata complessiva di 227 ore con corsi previsti da novembre 2021 a novembre 2022.

Le diverse attività previste da ‘Sfera 2’ si fondano infatti sulle principali aree tematiche, previste dalla Convenzione di Istanbul. Ovvero: prevenire la violenza; proteggere e sostenere le vittime; perseguire i colpevoli di violenza sessuale e domestica e promuovere politiche integrate.

Proposta formativa

La proposta formativa è quindi frutto di incontri consultivi, organizzati con rappresentanti degli ordini professionali e con le associazioni coinvolte nel progetto.

Corsi on line

I corsi, con modalità di erogazione sincrona on line, sono liberi e gratuiti, previa iscrizione sul sito https://sfera.unimib.it, fino a esaurimento dei posti a disposizione.

Università Milano-Bicocca con PoliS e Regione

‘Sfera 2’ è attivato dal Centro di ricerca dipartimentale ADV – Against Domestic Violence presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca, su incarico di PoliS-Lombardia.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0