Sostenibilità per orientare politiche

Sostenibilità per orientare politiche con le Regioni che svolgono un ruolo fondamentale per la loro attuazione.

Strategie regionali e province autonome per sviluppo sostenibile

L’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia ha partecipato, nella mattinata di martedì 12 ottobre, in video-conferenza, a un incontro. Dal titolo ‘Le strategie regionali e delle province autonome per lo sviluppo sostenibile’. Il momento di approfondimento è stato organizzato da Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (Asvis). Nell’ambito del festival dedicato al tema.

Ruolo chiave Regioni

Sostenibilità per orientare politiche: durante il suo intervento l’assessore ha ribadito il ruolo fondamentale delle Regioni. Nell’attuazione e nella programmazione di politiche che guardino allo sviluppo sostenibile.

“Sono le Regioni che – ha sottolineato – possono mettere a terra queste politiche, legando gli obiettivi alle risorse. Così come ha fatto Regione Lombarda che ha approvato la Strategia di sviluppo sostenibile insieme al documento di economia e finanza regionale”.

Sostenibilità per orientare politiche cosa fa Lombardia

L’assessore ha poi ricordato il lavoro che si sta facendo in Lombardia. “Abbiamo approvato la strategia dello sviluppo sostenibile” ha detto. Ovvero “un percorso partecipativo durato tre anni, frutto di una solida alleanza tra ambiente e imprese. Quindi il protocollo per lo sviluppo sostenibile e, a fine novembre, terremo la seconda edizione del Forum per lo sviluppo sostenibile”.

“La nostra Regione – ha proseguito – sta in effetti agendo concretamente con una serie di atti di governo. Programma politiche inoltre per raggiungere gli obiettivi di transizione ecologica e sostenibilità ambientale”.

L’ambiente è il nome nuovo dello sviluppo

“La sfida che abbiamo dunque di fronte – ha concluso – è quella di dimostrare che l’ambiente è il nuovo nome dello sviluppo. Che la sostenibilità pertanto deve orientare non solo le politiche ambientali, ma tutte le politiche”.

red

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 1 / 5. Voti: 1