Nuovi spazi per l’Università di Bergamo nell’ex caserme Montelungo-Colleoni

caserme montelungo colleoni bergamo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Assessore Terzi: da Regione Lombardia 15 milioni di euro

“Regione Lombardia ha messo in campo un finanziamento complessivo di 15 milioni di euro per il recupero delle Ex caserme Montelungo-Colleoni, che saranno riconvertite in spazi a disposizione dell’Università di Bergamo“. Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, nel corso della conferenza stampa che si è svolta il 6 ottobre a Bergamo per fare il punto sull’iter dell’Accordo di programma relativo alla riqualificazione delle Ex caserme.

Lavoro di squadra

Regione – ha evidenziato l’assessore Terzi – contribuisce a realizzare un progetto fondamentale per Bergamo. Un esempio di rigenerazione urbana e di lavoro di squadra tra soggetti e istituzioni diverse”.

L’Accordo di programma

Nel corso della conferenza stampa di oggi è emerso che il Cda dell’Università degli studi di Bergamo ha approvato il secondo atto integrativo dell’Accordo di Programma. L’intesa era stata sottoscritta tra l’Università degli studi di Bergamo, il Comune di Bergamo e CDP Investimenti SGR s.p.a.

Ad annunciare l’approvazione dell’accordo, il Rettore dell’Università degli studi di Bergamo Sergio Cavalieri, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, e l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi, nell’incontro tenutosi questa mattina presso la sede di via dei Caniana, al quale hanno partecipato anche il Direttore Generale dell’Università degli studi di Bergamo Michela Pilot, il Delegato del Rettore alla valorizzazione e gestione del patrimonio immobiliare Paolo Riva e l’assessore alla riqualificazione urbana del Comune di Bergamo, Francesco Valesini.

Benefici per il territorio

“Valorizzare un gioiello come l’Università di Bergamo, rendendola più attrattiva, significa portare benefici tangibili al nostro territorio, che acquisisce ulteriore prestigio e incrementa l’indotto economico. Regione Lombardia – ha proseguito l’assessore Terzi – sul tema ha sempre fatto la sua parte con grande convinzione. Prima reperendo le risorse decisive, grazie alla lungimiranza del presidente Attilio Fontana, poi seguendo ogni passaggio di un iter certamente non semplice. A breve, nei prossimi giorni, approveremo in Giunta regionale l’ipotesi di secondo atto integrativo all’Accordo di programma. Andiamo avanti verso l’obiettivo comune”.

doz

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

valtellina passaggi a livello
Prosegue l'iter per la realizzazione di opere alternative ai passaggi a livello in Valtellina. La Giunta di Regione Lombardia ha espresso parere favorevole su diversi interventi. Le delibere sono s ...
presidio pendolari
"Scendere in piazza sventolando la tessera di un partito non è certo la strada giusta. Un presidio, quello della sera del 18 novembre, che parla da solo: uno spot elettorale vero e proprio. La dim ...
ferrovie lombardia nuovi treni
Ferrovie Lombardia: sono in arrivo 3 nuovi treni che andranno a potenziare le linee del cremonese, del mantovano e del bresciano. Prosegue infatti l'immissi ...
treni ferrovienord
Aumentano le risorse per la riqualificazione, il potenziamento e la gestione della rete ferroviaria di Ferrovienord. La Giunta ...
piano lombardia via libera infrastrutture
Il governatore: sosteniamo concretamente i territori Infrastrutture, via libera a nuovi interventi finanziati col
Terzi Sala Tpl
L'assessore Claudia Terzi replica al sindaco di Milano Giuseppe Sala sul tema Tpl. “È imbarazzante l’ennesimo tentativo di Sala di scaricare i problemi del suo Comune su chiun ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima