Coronavirus, De Corato: dislocati i primi 114 militari di Strade Sicure

Strade Sicure
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
L'assessore: uomini già schierati nelle aree più colpite. I soldati a disposizione sono pochi rispetto alle esigenze della Lombardia

L’assessore: uomini già schierati nelle aree più colpite

“Da sabato 21 marzo, i 114 militari dell’operazione ‘Strade Sicure’ sono stati dislocati in alcuni Comuni lombardi duramente colpiti dal Coronavirus, a partire da Mediglia, che nei giorni scorsi ha registrato diversi decessi in una Rsa”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale alla Sicurezza, alla Polizia locale e all’Immigrazione, Riccardo De Corato.

Per operazione Strade Sicure auspicato contingente superiore

“Purtroppo, i soldati a disposizione – ha sottolineato l’assessore – sono molto pochi rispetto alle esigenze della regione. Che, più di tutte, sta pagando un prezzo altissimo in termini di contagiati e di vittime del Covid-19. Infatti, ci vorrebbero almeno mille militari per la sola Città metropolitana milanese e diecimila soldati per tutta la Lombardia. Ci auguriamo – ha concluso De Corato – che il Governo provveda presto con l’invio di nuovi e numerosi contingenti”.

strade sicure

dbc

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

premio nicolò savarino
"Il prossimo 12 gennaio consegnerò il primo 'Premio in memoria di Nicolò Savarino' di Regione Lombardia". Lo annuncia l'assessor ...
regione associazione combattentistiche
Regione Lombardia ha destinato 150.000 euro alle associazioni combattentistiche, d'arma e delle Forze dell'ordine, riconosciute a livello nazionale ...
violenza donne lombardia
In Lombardia, lo scorso anno, le richieste ai centri anti violenza sono aumentate di oltre il 13%. A chiedere aiuto sono soprattutto giovani donne, madri nella metà dei casi, che hanno subito malt ...
benemerenze
Impegno, coraggio e grandi capacità professionali hanno caratterizzato la nuova edizione della '
spaccio boschi
"Ringrazio la Polizia di Stato per aver sgominato un sodalizio composto da criminali che gestivano lo spaccio di droga nei boschi di Milano e dell'hinterland". È il commento di
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima