Strade Sicure

L’assessore: uomini già schierati nelle aree più colpite

“Da sabato 21 marzo, i 114 militari dell’operazione ‘Strade Sicure’ sono stati dislocati in alcuni Comuni lombardi duramente colpiti dal Coronavirus, a partire da Mediglia, che nei giorni scorsi ha registrato diversi decessi in una Rsa”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale alla Sicurezza, alla Polizia locale e all’Immigrazione, Riccardo De Corato.

Per operazione Strade Sicure auspicato contingente superiore

“Purtroppo, i soldati a disposizione – ha sottolineato l’assessore – sono molto pochi rispetto alle esigenze della regione. Che, più di tutte, sta pagando un prezzo altissimo in termini di contagiati e di vittime del Covid-19. Infatti, ci vorrebbero almeno mille militari per la sola Città metropolitana milanese e diecimila soldati per tutta la Lombardia. Ci auguriamo – ha concluso De Corato – che il Governo provveda presto con l’invio di nuovi e numerosi contingenti”.

strade sicure

dbc