Crema/Cr, al via i lavori del sottopasso, da Regione 1,7 milioni di euro

Crema sottopasso
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Claudia Maria Terzi: opera attesa da decenni

Si è svolta in via telematica, la conferenza stampa di presentazione dei lavori per la realizzazione del sottopasso veicolare di viale Santa Maria della Croce a Crema. Consentirà l’attraversamento della ferrovia nella zona della stazione cittadina eliminando il passaggio a livello.

L’opera è cofinanziata da Regione Lombardia che ha stanziato 1.767.000 euro.

Crema sottopassoAssessore Terzi: sottopasso di Crema elima passaggio a livello

“La consegna dell’area di cantiere – commenta l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi – sancisce l’avvio delle operazioni che porteranno alla realizzazione di un sottopasso che Crema attende da qualcosa come 50 anni. Il sottopasso consentirà di porre fine a una cesura molto penalizzante per la città. Gli effetti sulla qualità della vita dei cremaschi saranno concreti: niente più code al passaggio a livello, viabilità più funzionale, maggiore sicurezza stradale e benefici anche per la regolarità del servizio ferroviario”.

Sottopasso Crema: sinergia istituzionale

“Il nuovo sottopasso di Crema – prosegue Terzi – si inserisce in un contesto più generale di riqualificazione della zona della stazione. Mi preme sottolineare l’ottima sinergia istituzionale che ha determinato questo risultato. Comune di Crema, Rfi, Regione Lombardia e rappresentanti politici cremaschi: ognuno ha fatto fino in fondo la propria parte per arrivare a un obiettivo condiviso”.

Sindaco di Crema: bene il gioco di squadra

“Esprimo emozione, soddisfazione e riconoscenza – dichiara il sindaco Stefania Bonaldi – per un’opera attesa cinquant’anni che ora entra nella fase di consegna del cantiere. Ci arriviamo, grazie a questo accordo con Regione e Rfi, con puntualità e guardando a
questa opera apprezzandone la visione strategica. Si tratta di superare la barriera ferroviaria, ma anche di riqualificare la stazione e riconnettersi con l’area industriale e i collegamenti di questa parte della città. Riconoscenza per il gioco di squadra. È ciò che la politica deve fare, ma siccome non sempre accade, è giusto evidenziarlo”.

ben/ram

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

“Regione Lombardia si è mossa da subito per scongiurare la chiusura della tramvia Milano-Limbiate, peraltro appresa dai giornali e non per mezzo di comunicazioni ufficiali. Abbi ...
ponte bergamo montello
Via libera da Regione Lombardia al progetto definitivo per il potenziamento della linea ferroviaria Ponte-Bergamo-Montello (B ...
ferrovia saronno como
Da Regione Lombardia oltre 9 milioni di euro Continuano gli investimenti di Regione Lombardia nell'ambito dell'eliminazione dei passaggi a liv ...
Passante ferroviario di Milano
Sabato 24 settembre e lunedì 26 settembre le date di riattivazione L'emergenza sta per finire e la circolazione ferroviaria nel
Ciclovia del Sole
Stanziati 5,8 milioni di euro per il tratto lombardo Partono i lavori per realizzare il tratto lombardo della Ciclovia del Sole, che si snoda nel
navigazione fiume Po lombardia
Regione Lombardia si prepara ad assegnare 58.966.600 euro per migliorare la navigazione sul fiume ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima