Ambiente: produzione energia pulita può favorire recupero di aree dismesse

energia pulita aree dismesse
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Intervento dell'assessore Maione al convegno 'Green renewable'

Attirare investitori pronti a recuperare aree dismesse e a realizzare bonifiche: è uno degli obiettivi delle politiche regionali ricordate questa mattina dall’assessore all’Ambiente e Clima, Giorgio Maione, intervenuto al convegno a Palazzo Pirelli dal titolo ‘Green renewable, come incentivare lo sviluppo di nuovi impianti energetici rinnovabili su aree inutilizzate e contaminate‘.

Il convegno segue la conclusione di quattro workshop partecipati da consulenti, associazioni di categoria, istituzioni e operatori privati. In queste occasioni sono stati individuati aspetti critici del processo e possibili soluzioni da implementare sulla base delle disposizioni di legge vigente. Il tutto individuando possibili suggerimenti tecnico-operativi e di indirizzo per il futuro.

L’evento, organizzato, oltre che da Regione Lombardia, da Confindustria Lombardia – Assolombarda e AUDIS (Associazione Aree Urbane Dismesse) ha permesso principalmente di fare emergere aspetti critici e possibili soluzioni. Obiettivo incentivare lo sviluppo di nuovi impianti energetici rinnovabili su aree inutilizzate e contaminate.

“Prevenire il consumo di suolo agricolo – ha ricordato l’assessore Maione – a favore di una economica circolare del suolo, promuovendo al tempo stesso la creazione di energia pulita, è infatti un risultato importante. Stiamo costruendo un modello che si tradurrà in linee guida per i comuni e gli operatori”

In Lombardia 74 chilometri quadrati da recuperare, obiettivo attirare investitori

“Il tema della bonifica dei siti contaminati e del recupero delle aree dismesse – ha proseguito Maione – non può essere trattato separatamente dal tema del riuso del suolo. Argomento questo che sta entrando nelle pianificazioni di Regione Lombardia, vedi il Piano regionale di Bonifica delle Aree Contaminate (PRB).

In particolare, Lombardia le aree dismesse o da bonificare hanno una superficie di 74 chilometri quadrati. La possibilità di utilizzo delle aree per l’installazione di nuovi impianti per la produzione di energia da fonti di energia rinnovabili (FER), porterebbe infatti a contribuire ad aumentare in modo rilevante l’appetibilità di alcune aree e l’interesse da parte degli investitori al loro riutilizzo.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

danza atleti special olympics
Ricevuti in Regione Lombardia tre atleti che parteciperanno agli 'Special Olympics' 2025 nella categoria ...
vela Campione del Garda
E' Campione del Garda (BS) la sede prescelta per la cinquantesima edizione dei Campionati europei di Hobie cat. L'appunt ...
malpensafiere sviluppo sostenibile
“Malpensafiere è un centro di eccellenza, che coniuga il tema della sostenibilità ambientale con la ricerca scientifi ...
Bergamo tour imprese Guidesi
Tappa in provincia di Bergamo per il 'Tour nelle imprese' promosso dall'assessore regionale allo Sviluppo economico,
mantova progetto sostenibile
"Tutto parte sicuramente dall'idea del nostro direttore sportivo Christian Botturi che ha pensato questo progetto tecnico del Mantova in modo tale da essere il più sostenibile pos ...
marotta lombardia
“È un onore ricevere questo prestigioso riconoscimento che gratifica la nostra società e le altre squadre lombarde. Per la Lombardia dal punto di vista calcistico è un momento particolarmente ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima