Entro metà 2024 altri 20 nuovi treni su tratta Tirano-Sondrio-Lecco-Milano

donizetti milano luino
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Lucente: l'immissione di nuovi treni, insieme ad interventi infrastrutturali più celeri, migliorerà il servizio

“Entro la prima metà del 2024 sulla tratta ferroviaria RE8 Tirano-Sondrio-Lecco-Milano saranno immessi 20 nuovi treni Donizetti. Un impegno di Regione Lombardia per rendere il servizio più efficiente, moderno e puntuale”.
Lo dichiara l’assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, Franco Lucente, dopo aver sentito Trenord, in merito alla situazione ferroviaria in particolare della provincia di Sondrio e del Lecchese. Tratta che negli ultimi tempi ha registrato una serie di disagi soprattutto sulla rete infrastrutturale di Rfi.

Assessore Lucente: sempre disponibile al confronto

“Sono sempre disponibile al confronto – ha aggiunto Lucente – e l’ho dimostrato in diverse occasioni. Ho dialogato con i comitati dei pendolari, le associazioni dei territori e organizzazioni sindacali. Siamo consapevoli dei disagi e delle criticità che stanno accusando le linee ferroviarie della Valtellina e del Lecchese. Spesso per motivi infrastrutturali di Rfi e non addebitabili al servizio”.

Nuovi treni su tratta Tirano-Sondrio-Lecco-Milano miglioreranno il servizio

“A tal proposito – ha concluso l’assessore regionale ai trasporti – ho intensificato i tavoli di confronto con Trenord e RFI proprio per monitorare la situazione, evidenziare difficoltà, problematiche e cercare di trovare soluzioni nell’immediato. L’immissione di nuovi treni, insieme ad interventi infrastrutturali più celeri e ad una comunicazione all’utenza rapida e puntuale, sono convinto che potrà migliorare notevolmente l’offerta trasportistica”.

I Donizetti: caratteristiche

Realizzato da Alstom, il ‘Donizetti’ è un convoglio monopiano con 260 posti a sedere, accessibile per i passeggeri a ridotta mobilità, dotato di prese elettriche e USB e di postazioni dedicate per biciclette.

Consuma il 30% di energia in meno rispetto ai treni precedenti. La chiusura delle porte è programmata per evitare la dispersione termica e l’illuminazione a LED si regola automaticamente sulla base della luce esterna.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

trasporto pubblico lombardo
Dopo aver anticipato le risorse per tutto il 2024, comprese quelle statali derivanti dal
pendolari milano brescia desenzano
Un contributo fino a 90 euro per i pendolari residenti in Lombardia che hanno acquistato abbonamenti per servizi ferroviari Alta Velocità (AV) integrati con il trasporto pubblico regionale e local ...
collegamento milano bolzano
Promuovere la realizzazione di un collegamento ferroviario regionale diretto efficiente, stabile, ecologico e sostenibile tra Milano e Bolzano, implementando la collaborazione tra Lombardia e Alto ...
treni indennizzo trenord
"La Lombardia, come le altre Regioni, si è dovuta attenere ad una delibera dell'Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART 106/2018) che non prevede più il bonus ma un indennizzo, così come sta ...
Milano sottopasso via Oroboni
È stato inaugurato oggi il nuovo sottopasso ciclopedonale di via Oroboni nel quartiere Bruzzano a Milano, sulla linea ferroviaria Bovisa-Seveso di Ferrovienord. Contestualmente è stato chi ...
ceresio lombardia svizzera
I dati relativi al turismo del 2023 sul lago Ceresio fanno registrare un significativo incremento. Gli arrivi sono saliti del 17,4% rispetto all'anno precedente, mentre le presenze hanno fatto regi ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima