Legge grandi derivazioni, Sertori: Lombardia con territori, Governo con concessionari

legge regionale grandi derivazioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

“Non sono assolutamente meravigliato che il Consiglio dei Ministri abbia impugnato la Legge regionale sull’assegnazione delle concessioni di grandi derivazioni idroelettriche, perché bastava leggere le bozze di legge del Partito Democratico che recentemente hanno cercato di far approvare. Evidentemente c’è chi sta dalla parte dei territori e chi dei concessionari, tanto è vero che una delle proposte di legge del Partito democratico prevedeva il condono tombale di circa 50 milioni di euro di canoni aggiuntivi che i concessionari devono alle Regioni”. Lo dice l’assessore di Regione Lombardia agli Enti locali, Montagna, Piccoli Comuni e Risorse energetiche, Massimo Sertori.

Vent’anni per la legge nazionale del 2018

“La legge nazionale approvata nel 2018, che qualcuno ha avuto il coraggio di criticare – spiega Sertori – è arrivata dopo vent’anni. Di assoluta inerzia da parte dei Governi che si sono succeduti. E che non hanno reputato importante legiferare in materia”. “Tale legge – rimarca l’assessore – andava inoltre a sanare l’infrazione comunitaria a carico del nostro Paese”. “Ciò detto, leggeremo nel merito le osservazioni – afferma l’assessore – dell’impugnativa. Qualora ci fossero delle osservazioni accoglibili e sensate, avremo modo di valutarle e di recepirle”.

Possibile lavoro per la Corte Costituzionale

“Per le altre – conclude l’assessore – provvederà la Corte Costituzionale a decidere chi ha ragione. Una cosa è chiara. Ovvero che ci sono due visioni: quella del territorio e della montagna che recita la legge regionale sulle grandi derivazioni approvata lo scorso 31 marzo, e una che vuole centralizzare tutto a Roma allontanando le risorse dai territori montani e, per quanto legittime, segue palesemente le aspettative dei concessionari”.

gal

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

bando ri-genera incremento
Assessore Enti locali: misura arriva a un totale di 28 milioni Via libera all'incremento della dotazione finanziaria del Bando regionale RI-GENERA con 13.903.966 euro. Bando RI-GEN ...
Villa di Chiavenna
Il percorso montano collega con la vicina Svizzera Via libera allo schema di convenzione tra Regione Lombardia,
piani di bobbio valtorta artavaggio
Sottosegretario Sport: risorse per i comprensori sciistici ed escursionistici Assessore Montagna: ricadute positive per occupazione e sviluppo
L'elenco dei Comuni ricadenti nei sub-ambiti territoriali Regione Lombardia ha individuato i potenziali
transorobica-secondo-lotto-collegamento
Sottosegretario sport: impulso importante per offerta sportiva e cicloturistica, anche in vista dei giochi invernali Approvata convenzione tra Regione, Provincia di Lecco e comunità mont ...
comunità energetiche manifestazione interesse
Prende il via giovedì 28 luglio, in Lombardia, la Manifestazione d'interesse per la presentazione di progetti di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER). Si tratta di una p ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima