Lombardia, 4 milioni alle filiere produttive: domande dal 5 settembre 2022

bando filiere produttive
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Si aprono oggi, 5 settembre, i termini per presentare domande di contributo per il bando promosso da Regione Lombardia e Camere di Commercio lombarde ‘Innovazione dei processi e dell’organizzazione delle filiere produttive e di servizi e degli ecosistemi industriali produttivi ed economici in Lombardia’.

Bando filiere produttive in Lombardia, gli obiettivi

Favorire lo sviluppo di interconnessioni tra le imprese a sostegno dell’innovazione dei processi e dell’organizzazione, anche attraverso interventi di digitalizzazione, per incrementare la loro competitività. Il bando è finalizzato a sostenere l’avvio di nuove filiere ed ecosistemi e il rafforzamento di filiere già costituite con finanziamenti a fondo perduto per aggregazioni di minimo dieci imprese lombarde.

Assessore regionale: da Lombardia strategia settoriale per filiere produttive

“Vogliamo passare da una sperimentazione attivata con la manifestazione di interesse sulle filiere e sugli ecosistemi lombardi – dichiara l’assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia – a una strategia strutturale. Questo bando va proprio in questa direzione, sostenere una visione a medio-lungo termine con la connessione dei know-how di cui disponiamo. Siamo convinti che una pianificazione strategica settoriale ci consentirà di anticipare i tempi e di certificare le nostre leadership. Capofila, fornitori, università, centri di innovazione insieme verso il futuro con il sostegno di Regione Lombardia”.

Presidente Unioncamere Lombardia: aiutiamo transizione digitale

“Con questo bando –  dichiara il Presidente di Unioncamere Lombardia Gian Domenico Auricchio – vogliamo finanziare aggregazioni e progetti di filiera. L’obiettivo è incoraggiare le imprese a collaborare tra loro per ridurre i costi del divario tecnologico. Grazie a innovazioni di processo e organizzative è possibile un salto di qualità per accelerare la transizione digitale. Ciò con una gestione dei processi produttivi e di servizio orientata a più elevati livelli di produttività per clienti e consumatori”.

Lombardia, cosa sono le filiere produttive

Si intendono raggruppamenti articolati di imprese legate da rapporti di dipendenza funzionale a monte e a valle del processo produttivo. Operano anche in collaborazione con enti di ricerca, di formazione, intermediari finanziari, fondazioni e altri attori strategici dello sviluppo economico e territoriale. La successione di attività degli attori delle filiere e degli ecosistemi tra l’altro inizia con la produzione delle materie prime, proseguendo con la loro lavorazione, fino ad arrivare alla realizzazione e alla distribuzione sul mercato di prodotti e servizi. Tali attività sono svolte da imprese di diversi settori economici, di dimensione diversa, operanti anche in ambiti territoriali localizzati in diverse aree del territorio lombardo e che operano in modo integrato all’interno della catena del valore di determinati prodotti e servizi.

Bando filiere produttive in Lombardia, chi può partecipare

Possono partecipare le filiere che hanno presentato domanda entro il 15 settembre 2022 a valere sulla ‘Manifestazione di interesse per lo sviluppo e il consolidamento delle filiere produttive e di servizi e degli ecosistemi industriali produttivi ed economici in Lombardia’ e hanno ottenuto riconoscimento da Regione Lombardia entro il 15 ottobre 2022.
Aggregazioni di minimo dieci imprese già costituite o da costituirsi. Devono essere operanti nell’ambito di una o più filiere produttive e/o ecosistemi industriali, produttivi ed economici che, pur rappresentando una filiera, non hanno partecipato alla ‘Manifestazione di interesse’.

Contributi economici regionali

Le risorse stanziate da Regione Lombardia ammontano a 4.000.000 di euro. Sono destinate a finanziare ‘progetti di filiera’ sviluppati nell’ambito del partenariato di filiera finalizzati alla innovazione dei processi e dell’organizzazione. I contributi ai progetti ammontano al 50% in percentuale delle spese ammissibili per le piccole e medie imprese e al 15% per le grandi imprese.

Modalità e tempistiche

Le domande potranno essere presentate dal 5 settembre 2022 al 17 ottobre 2022. A ciascuna impresa può essere concessa una sola agevolazione su un solo progetto in una sola aggregazione. La presentazione delle domande deve essere fatta su http://webtelemaco.infocamere.it esclusivamente in modalità telematica con firma digitale dalle ore 11.00 del 5 settembre 2022 fino alle ore 16.00 del 31 ottobre 2022.

Informazioni

I testi completi dei bandi e le istruzioni per compilare le domande sono pubblicati sul sito www.unioncamerelombardia.it (alla sezione Bandi – contributi alle imprese). Per tutte le informazioni consultare i siti internet www.imprese.regione.lombardia.it / imprese@lom.camcom.it.

rft

Ottimizzato per il web da:
Giuseppe Meduri

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

piscine caro bollette
Da Regione Lombardia 24 milioni di euro ai comuni lombardi per l'efficientamento energetico degli impianti sportivi natatori e del ghiaccio. La misura rientra in uno specifico band ...
bando artigiani
Regione Lombardia ha stanziato nuove risorse per finanziare tutte le circa 300 imprese che hanno partecipato al bando
fiere bando
Apre giovedì 24 novembre il bando dell'assessorato allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia denominato 'Sostegno del sis ...
dati economici Lombardia
Dati economici in Lombardia nel terzo trimestre 2022: la Lombardia resiste e si conferma la Regione con il tessuto produttivo più importante d'Italia e tra i principali in Europa. ...
attività storiche Como
Sono quarantuno le attività storiche in provincia di Como che hanno ottenuto il riconoscimento da Regione Lo ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima