Angelica diventa mamma dopo tumore raro, a Pavia intervento unico al mondo

mamma-dopo-tumore-raro-
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Presidente Fontana: tanti auguri a lei e complimenti a san matteo e cnao che hanno portato a termine

Angelica è mamma dopo un tumore raro. A soli 27 anni, riceve una diagnosi di tumore raro dell’osso sacro, il cui trattamento rischia di compromettere la sua possibilità di avere figli.

Arrivata nel maggio 2019 a Pavia dalla Campania, grazie alla professionalità degli specialisti del Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica (Cnao) e del Policlinico San Matteo, oggi stringe tra le braccia la sua piccola Federica di quasi 5 mesi.

“Rivolgo tanti auguri ad Angelica che – ha commentato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana – quest’anno celebrerà la sua prima Festa ella mamma grazie alle equipe di due strutture sanitarie lombarde: la Fondazione Irccs Policlinico San Matteo e il Centro nazionale di adroterapia oncologica (Cnao), entrambi di Pavia. Gli specialisti lombardi non si sono scoraggiati davanti a un tumore raro che rischiava non solo di rendere la giovane invalida, ma di toglierle per sempre la possibilità di essere madre. Così, hanno lavorato insieme ad un intervento unico al mondo, che ha consentito di intervenire sul tumore e ad Angelica di dare alla luce Federica. Un grande ringraziamento ai nostri professionisti che ancora una volta hanno dimostrato sensibilità e grande competenza”.

La Storia di Angelica che è diventata mamma dopo un tumore raro

Angelica è stata sottoposta ad un ciclo di adroterapia sulla pelvi con ioni carbonio, la forma più avanzata di radioterapia, preceduto da un intervento del tutto insolito di dislocazione contemporanea del retto, dell’utero e delle ovaie per porre queste strutture al sicuro dal fascio di radiazioni e poterne erogare una dose radicale sul tumore. E poi il piccolo grande miracolo: una gravidanza spontanea, tanti ostacoli superati uno alla volta, grazie alla determinazione di una giovane donna e al coraggio di un gruppo di dottoresse del CNAO e del Policlinico San Matteo, che hanno creduto in lei, nella forza della vita e della scienza.

Ad accompagnarla in questo percorso, una task force multidisciplinare e tutta al femminile di dottoresse del CNAO e del Policlinico San Matteo, supportate dal chirurgo Lorenzo Cobianchi.

Le Parole della neo mamma

“Ho scoperto di essere rimasta incinta – ha raccontato Angelica in un comunicato diffuso da Cnao e Policlinico San Matteo – durante il weekend della Festa della Mamma dell’anno scorso. Dopo le terapie cui mi ero sottoposta, non mi aspettavo che potesse accadere per vie naturali né di avere una gravidanza in cui tutto è stato davvero perfetto. All’inizio ero molto spaventata, avevo mille dubbi, non si sapeva come avrebbe reagito il mio corpo. Per questo ho deciso di farmi seguire là dove erano stati in grado di trattare il mio tumore e conoscevano bene la mia storia. Pavia mi aveva ridato la vita e la possibilità di dare la vita: la mia bambina doveva nascere lì. La dottoressa Amelia Barcellini del CNAO e la dottoressa Chiara Cassani del Policlinico San Matteo mi hanno preso per mano e da quel momento mi sono sentita al sicuro, ho ritrovato la serenità. Tanto che all’ultimo mese di gravidanza mi sono trasferita a Pavia, per essere certa che, anche in caso di parto prematuro, sarei stata assistita dalle ‘mie’ dottoresse”.

 

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Stormo Aeronautica Militare
“Il 6° Stormo è un’eccellenza assoluta che la Lombardia è orgogliosa di ospitare. Si tratta di una struttura strategica per tutto il Paese”. Lo ha detto il presidente della
danza atleti special olympics
Ricevuti in Regione Lombardia tre atleti che parteciperanno agli 'Special Olympics' 2025 nella categoria ...
vela Campione del Garda
E' Campione del Garda (BS) la sede prescelta per la cinquantesima edizione dei Campionati europei di Hobie cat. L'appunt ...
neurinoma
È uno dei primi casi descritti a livello internazionale di asportazione robot-assistita di un tumore del sistema nervoso periferico a livello intrapelvico ed è stato eseguito dalla Fondazione
Armani auguri presidente Fontana
“I più sinceri auguri a Giorgio Armani per i suoi 90 anni. Ha portato il nome dell’Italia in tutto il mondo, legando indissolubilmente la sua vita alla città di Milano, dal punto di vista pro ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima