progetto outgoing

Canada, Cina, India, Regno Unito e Russia aree di riferimento

Iniziativa di Regione Lombardia e Unioncamere diventa virtuale

Grazie al Progetto Outgoing l’internazionalizzazione delle imprese lombarde non si ferma. Nonostante le difficoltà causate dal Covid-19, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, col supporto di Promos Italia, l’agenzia per le attività internazionali del sistema camerale, propongono un percorso di internazionalizzazione dedicato a cinque mercati strategici per il business delle imprese lombarde: Canada, Cina, India, Regno Unito e Russia.

I numeri del ‘Progetto Outgoing’

Al via la terza edizione del ‘Progetto Outgoing – percorsi virtuali d’accompagnamento in mercati strategici’, iniziativa che negli ultimi due anni ha visto la realizzazione di 17 missioni imprenditoriali in 13 mercati strategici per il sistema imprenditoriale lombardo e il coinvolgimento di 1.105 aziende lombarde nelle attività formative e nelle missioni imprenditoriali.

Opportunità per imprese lombarde

“L’emergenza causata dalla pandemia – spiega Fabrizio Sala, vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese – non ha fermato la nostra intenzione di creare concrete opportunità per le nostre aziende sui mercati internazionali” .

Progetto in linea con esigenze delle imprese

“Il progetto risponde alle esigenze delle nostre imprese di avere contatti diretti con aziende straniere – prosegue il vicepresidente – secondo un piano per settore e per Paese che sia il più possibile mirato ed efficace possibile. Solo così riusciremo a mantenere e a migliorare la competitività delle imprese lombarde nel mondo. Nonostante il periodo difficile e i mesi di lockdown“.

Edizione virtuale

L’edizione 2020 del progetto assume una dimensione virtuale, a causa dell’emergenza Covid-19 che impone lo stop forzato a viaggi internazionali. Ma non limita le opportunità di fare business alle imprese lombarde.

Missioni virtuali b2b online

Le missioni virtuali, con incontri b2b online, si svolgeranno tra ottobre e dicembre. In particolare, il calendario degli incontri prevede che il primo appuntamento sia con l’India che con la Russia (seconda metà di ottobre). Quindi il Regno Unito (prima metà di novembre), il Canada (seconda metà di novembre) e la Cina (prima metà di dicembre).

Tasso di gradimento del 94%

Le prime due edizioni del progetto hanno ottenuto un tasso di gradimento da parte delle aziende pari al 94%. Nonchè portato alla sigla o alla negoziazione di oltre 400 contratti per le aziende. Un dato confermato anche dall’indagine esterna commissionata da Regione Lombardia e svolta da Euromedia Research.

I settori coinvolti

Il percorso 2020 prevede, per aziende con sede legale o operativa in Lombardia, attività di formazione, orientamento, scouting, ricerca partner con missioni virtuali e follow up nei mesi seguenti alle missioni virtuali. I principali settori merceologici coinvolti nel progetto sono: arredo e design, chimica, cosmetica, edilizia, farmaceutico e medicale, meccanica e metallurgia, prodotti alimentari e sistema moda.

Auricchio: urgenza di recuperare quote di mercato

“Abbiamo la consapevolezza – dichiara Gian Domenico Auricchio, presidente di Unioncamere Lombardia – della necessità e dell’urgenza da parte delle imprese di recuperare nel più breve tempo possibile le quote di mercato e la competitività sui mercati internazionali persa negli ultimi mesi a causa dell’emergenza sanitaria” .

ben