Como, Locatelli: sul Lario opera un sociale attento e inclusivo

ragazzi cometa como
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore alle Serre di Mognano, al CDD e al negozio ‘For&From’

L’assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione Lombardia, Alessandra Locatelli, lunedì 14 marzo, a Como, ha visitato alcune realtà che operano nel sociale. Con tappe alle Serre di Mognano, al CDD e al negozio di Como dei ragazzi di Cometa ‘Far&From’.

Dalle Serre di Mognano al CDD

ragazzi cometa como

Dopo la tappa alle Serre di Mognano, il servizio del Comune di Como formativo ed educativo di attività ortoflorovivaistica strutturato per le persone con disabilità, l’assessore Alessandra Locatelli ha incontrato i famigliari degli ospiti del CDD di via Del Doss dialogando con loro.

Dal CDD al negozio per l’integrazione

ragazzi cometa como

Nel pomeriggio, l’assessore Locatelli ha quindi visitato il negozio ‘For&From’, gestito dall’Associazione Cometa. Si tratta di una realtà sociale che facilita l’integrazione sociale di ragazzi con disabilità e promuove, inoltre, il loro percorso verso la successiva assunzione in negozi tradizionali.

Importanza fondamentale dell’inclusione lavorativa

ragazzi cometa como

“L’inclusione lavorativa – ha dichiarato l’assessore Locatelli – è di fondamentale importanza per garantire il raggiungimento di una maggiore autonomia delle persone con disabilità. Per questo, progetti come quelli attivati a Como sono un esempio di come valorizzare al meglio le loro competenze. Regione Lombardia sta lavorando per implementare queste esperienze positive in tutto il territorio lombardo. Lo fa incentivando azioni in grado di mettere al centro la persona con disabilità. A partire dai suoi bisogni e dalle sue preferenze”.

Realtà esempio anche di inclusione sociale

cdd

“Il lavoro – ha aggiunto l’assessore – rappresenta un importante fattore di riconoscimento sociale verso l’autostima e l’autonomia. E le realtà visitate durante questa tappa del tour sul territorio – ha sottolineato – sono un esempio positivo di inclusione sociale e lavorativa”.

La prova della pandemia

“Le strutture che ho visitato sono state duramente colpite dalla pandemia e ringrazio gli educatori e tutto il personale per lo straordinario lavoro reso anche nei momenti più difficili”. “Per le famiglie – ha concluso l’assessore Locatelli – l’isolamento e i grandi sacrifici personali sono stati ancora più intensi, ma, insieme, per il futuro, è importante costruire percorsi di autonomia abitativa e sociale. Un lavoro da realizzare attraverso progetti di vita che tengano conto delle preferenze delle singole persone. Ciò in modo da garantire una vita sempre più dignitosa e inclusiva”.

gus

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

coronavirus casi Lombardia
In linea con quanto stabilito e reso noto dal ministero della Salute comunichiamo i dati relativi alla situazione Covid in Lombardia alla data del 1° dicembre 2022. Ricoverati in terapia in ...
festival inclusione 2022
"Tutti siamo uguali". E Regione Lombardia l'ha ribadito all'auditorium 'Testori' con il
aids giornata mondiale lombardia
“Giornate come questa sono fondamentali per mantenere alta l’attenzione su un’emergenza di salute globale sulla quale l’informazione, la prevenzione e lo < ...
autismo progetti Lombardia
La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore regionale a Famiglia, Solidarietà sociale, Dis ...
regione politiche famiglia
La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore regionale a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità,
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima