Servizi abitativi

Mattinzoli: maggiore attenzione al mix sociale e ai più fragili

Approvate in Consiglio regionale le modifiche alla legge regionale 16/2016 sui servizi abitativi. Erano inserite nel Progetto di Legge 164 che ha ottenuto il sì definitivo da parte dell’Aula.

Servizi abitativi pubblici

“Abbiamo creato le condizioni per rendere più applicabile il ‘Regolamento per l’accesso e la permanenza nei servizi abitativi pubblici’.  Tutto ciò in relazione soprattutto alla pandemia in corso che ha causato nuove fasce di povertà e nuovi bisogni”.

Così ha commentato l’assessore alla Casa e Housing sociale di Regione Lombardia Alessandro Mattinzoli.

Mix sociale

“Particolare attenzione va al mix sociale – ha continuato Mattinzoli – alle categorie più fragili come anziani, disabili, morosi incolpevoli per la crisi attuale”.

“L’obiettivo – ha spiegato l’assessore – è quello di rendere più flessibile lo scorrimento della graduatoria in modo da velocizzare l’assegnazione degli alloggi“.

“Tutto ciò – ha concluso Mattinzoli – fermo restando l’impianto innovativo della legge 16.

ram

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 2

1