sospensione ordinanza zona rossa

Sollecitato ministro Salute a sospensione per 48 ore dell’ordinanza e revisione anticipata dell’indice Rt

In merito alla zona rossa per la Lombardia il vicepresidente regionale e assessore al Welfare, Letizia Moratti, sollecita il ministro della Salute Roberto Speranza alla sospensione degli effetti dell’ordinanza. Questo in attesa dell’aggiornamento degli indici RT basato su dati che configurerebbero per Regione Lombardia un livello di rischio attuale tutt’altro che da zona rossa. Come, del resto, le tabelle sotto riportate dimostrano. “La revisione sollecitata per martedì sulla base di questi dati – commenta, in proposito, Letizia Moratti – potrà essere molto più puntuale e oggettiva. E, potrà dimostrare il minor grado di rischio di Regione Lombardia. Si tratta di una sospensiva di 48 ore che, sono certa, troverà poi una conferma definitiva per l’intera Regione a seguito del ricalcolo aggiornato degli indici. Indici, infatti, che alla data del 16 gennaio a Regione Lombardia risulterebbe di 1,01. In decremento, quindi, dall’1,17 di domenica 10 gennaio”.

dvd

 

I dati che giustificano la richiesta di sospensione dell'ordinanza I dati che giustificano la richiesta di sospensione dell'ordinanza I dati che giustificano la richiesta di sospensione dell'ordinanza