stoccaggio gas

“Regione Lombardia eroga oltre 785.000 euro ai Comuni in cui risiedono impianti di stoccaggio di gas“.

Lo annuncia l’assessore della Regione Lombardia ad Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, dopo la firma del decreto di impegno e liquidazione delle somme ai Comuni interessati.

Stoccaggio gas, attenzione al territorio

“Dopo l’Accordo approvato con Anci e Stogit nel giugno scorso – prosegue Cattaneo –  confermiamo quindi l’attenzione verso le aree dove sono ubicati gli impianti di stoccaggio di gas naturale. Regione Lombardia riconosce l’importanza e la valenza strategica nazionale. Le somme erogate saranno infatti destinate a investimenti per il territorio e a progetti di riqualificazione ambientale. Il tema della sostenibilità ambientale e della transizione energetica sono tra le priorità del governo regionale”.

stoccaggio gasCompensazione

Il contributo erogato rappresenta una compensazione per il mancato uso alternativo del territorio. E va a favore dei Comuni sede di impianti di stoccaggio e dei Comuni contermini. In totale  57 Comuni lombardi. Gli impianti a cui si fa riferimento riguardano le concessioni di stoccaggio di: Brugherio (Monza Brianza), Settala (Milano), Bordolano , Ripalta CremascaSergnano (Cremona), Cornegliano Laudense (Lodi).

Contributo compensativo

La Legge n. 244 del 24 dicembre 2007 prevede, infatti, che i soggetti titolari di concessioni per l’attività di stoccaggio del gas naturale in giacimenti o unità geologiche profonde corrispondano alle Regioni nelle quali hanno sede gli stabilimenti di stoccaggio un contributo compensativo per il mancato uso alternativo del territorio. La Regione provvede poi alla ripartizione delle somme tra i Comuni aventi diritto.

fsb/ram

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0