treni guasto informatico rfi

“Nella mattinata di venerdì 29 ottobre, migliaia di viaggiatori dei treni non hanno potuto avere alcuna informazione dalle applicazioni di Trenord a causa di un guasto informatico sull’intera rete nazionale di Rfi. Dall’alba fino alle ore 10 nessun treno è stato rilevato dagli apparati che informano real time sull’andamento del servizio. A causa di questo guasto, in Lombardia una quarantina di treni ha registrato un ritardo superiore ai 15 minuti. In grande difficoltà anche le sale operative in piena ora di punta”. Lo dichiara l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, che chiede alla società statale di assicurare maggior efficienza.

Guasti infrastrutturali incidono su qualità dell’offerta

“Recentemente – prosegue l’assessore Terzi commentando il guasto informatico di Rfi che ha interessato i treni – ho convocato e incontrato l’amministratrice delegata di Rfi per sollecitarla rispetto a un maggior impegno. I guasti collegati alla gestione dell’infrastruttura, infatti, incidono sulla qualità dell’offerta”. “Occorre quindi – rimarca – il massimo sforzo per limitare i disagi che interessano i pendolari e i viaggiatori”.

Da Regione richiamo costante alle società ferroviarie

“Come Regione Lombardia – conclude Terzi – stiamo richiamando costantemente e pubblicamente tutte le società ferroviarie, compresa quindi anche Trenord: ognuno deve fare la sua parte e anche assumersi le sue responsabilità”.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 1