Aerospazio accordo Politecnico

Guidesi: scommettiamo su progetto innovativo

Aerospazio accordo con Politecnico, pronta la firma. La Giunta di Regione Lombardia, ha deciso di sostenere l’iniziativa di dare vita a un Centro di incubazione dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA BIC). Sorgerà, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico Guido Guidesi, all’interno del Distretto di Innovazione di Bovisa del Politecnico di Milano. L’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo di nuove imprese nel settore Aerospazio.

In caso di aggiudicazione della gara europea il sostegno regionale si sostanzierà in un cofinanziamento per concedere i contributi alle start up del settore aerospaziale incubate nell’Esa Bic.

Aerospazio accordo PolitecnicoPolitecnico di Milano

“Come Regione Lombardia – ha detto l’assessore Guidesi – abbiamo deciso di scommettere su un progetto importante e innovativo che riguarda che coinvolge il Politecnico. È infatti una delle realtà universitarie con la maggiore esperienza nel supporto all’avvio di imprese ad alto contenuto tecnologico. Inoltre è dotata di uno specifico Dipartimento di Scienze e Tecnologie aerospaziali (Daer)”.

Aerospazio accordo con Politecnico

“Grazie al nostro sostegno – ha aggiunto – il Politecnico potrà partecipare al bando dell’Agenzia spaziale europea volto ad individuare un prime contractor che possa avviare e gestire un nuovo Esa Bic in Italia. È una sfida innovativa e avvincente che, in caso di aggiudicazione della gara, assicurerebbe il coinvolgimento attivo degli stakeholder lombardi della filiera dell’Aerospazio. In questo modo sarà così possibile  fare sistema e massimizzare i risultati del programma del Centro di incubazione delle imprese”.

Sfida impegnativa

“La nostra volontà  – ha sottolineato – è riportare la Lombardia dove merita, dopo un anno difficilissimo a causa dell’emergenza sanitaria che ci ha colpiti duramente. Questa è una sfida impegnativa ma progetti come questi possono certamente aiutarci a raggiungere il risultato”.

Settori strategici

“Giovani, innovazione, ricerca e tecnologia, settori strategici per una sfida ambiziosa che vogliamo giocare perché la Lombardia ha bisogno di questo e ai giovani determinati dico ‘in Lombardia siete a casa’”.

rft