Case popolari, ordinanza di Regione. Riprendono assegnazioni con riserva

13 Ottobre 2020
Damiano Bolognini Cobianchi
alloggi pubblici ordinanza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Da Regione richiesta di sospensiva contro decisione del Tribunale di non includere tra documenti il certificato di possidenza per gli stranieri

L’assessore: provvedimento ponte per alloggi edilizia pubblica

“A seguito dell’ordinanza del Tribunale di Milano del 27 luglio, Regione ha emesso oggi un provvedimento ‘ponte’. Questo permetterà ad Aler e ai Comuni lombardi di assegnare gli alloggi inseriti nei precedenti bandi”. Nell’annunciare il provvedimento, l’assessore alle politiche sociali, abitative e disabilità, Stefano Bolognini, ha chiarito le motivazioni dell’ordinanza approvata nella giunta di oggi che riguarda il regolamento di assegnazione delle case popolari.

Avanzata richiesta di sospensiva

“Il Tribunale – ha ricordato l’assessore – ha condannato per discriminazione Regione Lombardia per la richiesta agli stranieri dei certificati di possidenza da produrre contestualmente alla domanda di alloggio popolare. Abbiamo recepito l’ordinanza. Quindi, tale certificato non verrà richiesto nella procedura di assegnazione. Regione Lombardia – ha chiarito Bolognini – ha, comunque, già deliberato la volontà di fare ricorso. Inoltre, ha fatto richiesta di sospensiva rispetto alla sentenza del Tribunale e all’ordinanza”.

Via libera ad assegnazioni di alloggi di edilizia pubblica con riserva

“In attesa del giudizio sul ricorso, quindi, grazie a questo provvedimento – ha concluso l’assessore – potranno essere assegnati con riserva gli alloggi popolari presenti negli ultimi bandi pubblicati. Nell’appello al Tribunale faremo valere le nostre ragioni. Ragioni delle quali siamo assolutamente convinti. Siamo, inoltre, fiduciosi nell’accoglimento delle nostre istanze. E siamo, comunque, certi che il regolamento, anche con le modifiche imposte dalle sentenze, tuteli e premi chi risiede da più tempo in Lombardia e nel comune in cui presenta domanda”.

dbc

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Mostra Treviglio diversamente abili
Inaugurata a Treviglio (BG) la mostra dei dipinti realizzati dai ragazzi diversamente abili dell'Associazione 'Ci sono anch'io' Onlus. Un'esposizione allestita nella sede della Cassa Rurale BCC di ...
fiera agri travel Bergamo
Inaugurata alla Fiera di Bergamo 'Agri & Slow Travel Expo - Fiera dei Territori', salone internazion ...
casa lombardia famiglie reddito medio
"La Lombardia è la prima Regione d'Italia a mettere in campo risposte strutturate per aiutare le famiglie di reddito medio che faticano ad accedere, nella casa, al mercato degli affitti privati. S ...
Fiera 'Agri Travel' a Bergamo: "Attraverso gli investimenti regionali nell'housing sociale, sosteniamo i territori assicurando alloggi per le persone che lavorano nell'ambito dei servizi ai cittadi ...
Aler abusivismo
Ridurre l'abusivismo del 20% negli immobili Aler di Milano e provincia e azzerarle nel resto della Lombardia entro la fine dell'anno. E ridurre di almeno il 20% la morosità colpevole. Questo il ca ...
housing sociale bando
Potenziare l'housing sociale incrementando l'offerta residenziale di servizi abitativi sociali a canoni sostenibili: è l'obiettivo del bando promosso dall'assessore alla Casa e Housing sociale,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima