Case popolari e decreto Cura Italia

Contatore online per gli appartamenti sfitti e ristrutturati

A Sondrio, Varese e Como i lavori sono stati conclusi al 100%

Solo a Milano e provincia 2.471 alloggi riattati, pari al 92%

“Un anno fa annunciavo il lancio di questa iniziativa ed evidenziavo che gli alloggi recuperati nei cinque territori Aler avevano raggiunto il 40%. Oggi i dati su base regionale documentano una riqualificazione media superiore all’86%”. Lo ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilità di Regione Lombardia, Stefano Bolognini, commentando i dati del Contatore on line ideato per tracciare il tasso di recupero degli alloggi sfitti di proprietà delle Aler lombarde. Un’iniziativa dell’assessorato regionale che aggiorna mese per mese il numero degli appartamenti ‘sociali’ sfitti e di quelli ristrutturati. Il contatore riporta: dato totale, la suddivisione per Aler (Milano; Bergamo – Lecco – Sondrio; Brescia – Cremona – Mantova; Pavia – Lodi e Varese – Busto Arsizio – Como – Monza Brianza) e la distribuzione dei recuperi sulle dodici province lombarde, con le rispettive percentuali di realizzazione.

Sono 268 i recuperi dell’ultimo mese

“Con il mese di gennaio – ha aggiunto Bolognini – sono 3.902 gli alloggi recuperati, dei 4.560 individuati e coperti col finanziamento: 268 solo nell’ultimo mese. La volontà di metterli a disposizione per l’assegnazione, alle famiglie che ne hanno diritto, è molto forte. Lavoriamo per rispettare i tempi che ci siamo dati, consapevoli di poter dare una risposta importante al bisogno di case in regione. È un intervento concreto che non risolve tutte le necessità ma documenta più di ogni parola l’impegno e la volontà del Presidente e della Giunta lombarda di rendere fruibile il patrimonio di Edilizia residenziale pubblica (Erp)”.

Lavori conclusi sui territori Aler

La percentuale dei lavori conclusi per ognuna delle cinque Aziende lombarde per l’edilizia residenziale (Aler) è la seguente:

Milano: 2.471 su 2682 (92%);

Bergamo – Lecco – Sondrio: 224 su 292 (77%);

Brescia – Cremona – Mantova: 374 su 599 (62%);

Pavia – Lodi: 191 su 329 (58%);

Varese – Como – Monza Brianza – Busto Arsizio: 642 su 658 (98%).

Lavori conclusi, il dettaglio per ogni provincia

Le percentuali dei lavori conclusi dalle Aler suddivisi provincia per provincia sul totale di quelli finanziati sono le seguenti:

Milano Città metropolitana: 2471 alloggi conclusi su 2682 finanziati pari al 92%;

Bergamo: 147 recuperati su 204 finanziati pari al 72%;

Lecco: 38 conclusi su 49 finanziati pari al 78%;

Sondrio: 39 recuperati su 39 finanziati pari al 100% (lavori conclusi a novembre);

Brescia: 52 conclusi su 145 finanziati pari al 36%;

Cremona: 227 recuperati su 324 finanziati pari al 70%;

Mantova: 95 recuperati su 130 finanziati pari al 73%;

Pavia: 176 conclusi su 269 finanziati pari al 65%;

Lodi: 15 recuperati su 60 finanziati pari 25%;

Varese: 281 conclusi su 281 finanziati pari al 100% (include Busto Arsizio);

Como: 157 recuperati su 157 finanziati pari al 100%;

Monza Brianza: 204 conclusi su 220 finanziati pari al 93%.

Fine lavori prevista entro fine anno

“Regione Lombardia – ha concluso l’assessore – aveva avviato questi programmi di recupero, finanziati con risorse nazionali (49%) e regionali (51%), per oltre 78,4 milioni di euro, nel biennio 2016-18. Con l’accelerazione che abbiamo dato per restituirli al più presto alla comunità prevediamo la conclusione dei lavori di ristrutturazione dei 4.560 alloggi entro la fine 2020”.

ama