Idroelettrico, Sertori: 19 milioni di proventi canoni da Regione a Province

idroelettrico proventi canoni province
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Risorse per Bergamo, Brescia, Como, Lecco e Monza e Brianza e Città metropolitana di Milano

Ammonta a oltre 19,8 milioni di euro l’importo dei canoni ordinari sulle grandi derivazioni idroelettriche trasferito da Regione Lombardia alle Province di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Monza e Brianza, Varese e alla Città Metropolitana di Milano, i cui territori sono interessati dalla presenza di grandi derivazioni idroelettriche, corrispondente all’80% delle somme introitate da Regione Lombardia su tali canoni.

A spiegarlo è l’assessore della Regione Lombardia a Enti locali, Montagna, Risorse energetiche e Utilizzo risorsa idrica, Massimo Sertori.

Idroelettrico, proventi canoni a Province e Città metropolitana

“Come comunicato ai sette enti interessati – spiega Massimo Sertori – abbiamo infatti trasferito la quota di risorse correnti, pari a 500.000 euro per ciascuno. Abbiamo chiesto invece, per le risorse per investimenti, di condividere quindi preliminarmente le proposte progettuali. Proposte che saranno quindi oggetto di specifica delibera nel corso del mese di novembre”.

Risorse rilevanti

“Si tratta – conclude Sertori – di risorse rilevanti, cresciute infatti rispetto all’anno scorso nonostante alcuni gestori le abbiano pagate solo parzialmente. Fondi che daranno quindi ossigeno alle casse delle Province interessate per coprire le spese di funzionamento. E che serviranno quindi anche per sviluppare importanti progetti di investimento in accordo con la Regione”.

La ripartizione delle risorse

Di seguito ecco quindi la ripartizione delle somme spettanti alle Province interessate e alla Città Metropolitana di Milano. Con l’indicazione della quota dell’80% introitato da Regione nel 2022 nonché della quota risorse correnti e della quota capitale.

  • Bergamo 3.599.243,21 euro; 500.000 euro; 3.099.243,21 euro;
  • Brescia 11.372.391,03 euro; 500.000 euro; 10.872.391,03 euro;
  • Como 710.626,86 euro; 500.000 euro; 210.626,86 euro;
  • Lecco 875.624,90 euro; 500.000 euro; 375.624,90 euro;
  • Città Metropolitana di Milano 770.258,62 euro; 500.000 euro; 270.258,62 euro;
  • Monza e Brianza 710.558,32 euro; 500.000 euro; 201.558,32 euro;
  • Varese 1,782.832,68 euro; 500.000 euro; 1.280.832,68 euro.

Totale 19.810.535,62 euro; 3.500.000 euro; 16.310.535,62 euro.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

programma regimazione idraulica adda mera
Avviare concessioni per l'estrazione di materiale lungo i fiumi, a partire dall'Adda e dal Mera, per la manutenzione dei corsi d'acqua e per il programma della lor ...
contratti fiume lecco bergamo
La Giunta regionale lombarda, su proposta dell’assessore agli Enti locali, Montagna, ...
sviluppo comunità energetiche
L'assessore a Enti locali, Montagna, Risorse energetiche e Utilizzo risorsa idrica,
interreg infoday primo avviso
Presentato, martedì 30 gennaio , a Palazzo Lombardia, in un Infoday, il Primo Avviso pu ...
Interreg Italia Svizzera primo avviso
Dal 15 gennaio al 15 aprile 2024 è aperta la possibilità di presentare progetti ordinari di cooperazione transfrontaliera sul

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima