Mantova misure antismog. Dal 22 dicembre attive le temporanee di 1° livello

smog mantova misure
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Limitazioni valide anche per i veicoli euro 4 diesel senza Fap

A Mantova misure antismog attive da martedì 22 dicembre. Si tratta di quelle temporanee di primo livello. Entrano in vigore nei Comuni con più di 30.000 abitanti e quelli aderenti su base volontaria della provincia mantovana. Nell’area infatti è stato registrato per il sesto giorno consecutivo il superamento dei limiti per il Pm10. Il provvedimento è stato assunto per il perdurare dei superamenti e le previsioni considerate favorevoli all’accumulo.

Misure sono ancora attive anche a Monza e provincia

In provincia di Monza, dove sono attive le misure di primo livello dal 18 dicembre, dopo 9 giorni consecutivi di superamento, domenica 20 dicembre si è registrata una media inferiore ai 50 µg/m³. Tuttavia, considerate le previsioni meteo favorevoli all’accumulo, si dovrà attendere martedì 22 dicembre per valutarne l’eventuale disattivazione.

Antismog, quali sono le misure di primo livello

Le misure temporanee antismog di primo livello saranno attive anche sul traffico, per i veicoli euro 4 diesel non dotati di Fap (filtro antiparticolato) efficace.

Si ricorda che le misure temporanee di primo livello, nei Comuni con più di 30.000 abitanti, riguardano in particolare quattro ambiti:

  • riscaldamento domestico, riduzione di 1 grado della temperatura nelle abitazioni;
  • agricoltura, col divieto di spandimento dei liquami zootecnici;
  • il divieto di combustioni all’aperto, come l’accensione di fuochi, falò, barbecue e fuochi d’artificio;
  • il divieto di sosta con motore acceso, valido per tutti i veicoli.

Le autorità competenti raccomandano inoltre la massima adozione dello smartworking.

Rilevazione quotidiana

I dati sulla qualità dell’aria sono esaminati ogni giorno, come pure si dà comunicazione in maniera tempestiva della cessazione delle limitazioni temporanee. Come previsto dalle d.g.r. n. 7095 del 18 settembre 2017 e n. 712 del 30 ottobre 2018, qualora si registrino valori al di sotto della soglia, uniti a previsioni metereologiche con condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti, oppure valori sottosoglia per due giorni consecutivi.

ama

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Giornata degli alberi
"La presenza degli alberi nei nostri territori è fondamentale per mitigare le emissioni di gas climalteranti e per svolgere azioni di adattamento ai cambiamenti climatici”. Lo ha detto l ...
variante ferroviaria Cascina Polaresco
Ulteriore passo avanti dell'iter per la realizzazione del raddoppio sulla linea ferroviaria Ponte San Pietro-Bergamo, in particolare della variante in prossimità ...
impianto riciclo plastica Mantova
Rendere ancora più efficiente il riciclo della plastica affiancando ai processi meccanici anche quelle chimici: è ...
Bosco di Vanzago
Regione Lombardia continua negli investimenti, questa volta collaborando con il Bosco di Vanzago, volti a contrastare la perdita di
bicocca ambiente
Uno stanziamento di oltre 350.000 euro promosso dall'assessorato all'Ambiente affinché anche l'università Bicocca di Milano possa realizzare il progetto che ha come obiettivo la ...
lago varese balneabile e
Il lago di Varese è balneabile nella sua interezza e nell’estate 2023 saranno attivi altri punti di balneazione (oltre a Varese
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima