Sicurezza sul lavoro, legalità e sostenibilità: riunito tavolo tematico

sicurezza sul lavoro
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Presidente Fontana: importante alzare soglia di attenzione in questo periodo di particolare fermento In Regione focus su temi connessi a Pnrr, Piano Lombardia e Olimpiadi Milano-Cortina 2026

Con la riunione del ‘Tavolo Tematico‘ entra nel vivo il ‘Protocollo d’intesa per il lavoro, la legalità, la sicurezza, la sostenibilità, la promozione della partecipazione e del confronto sui temi connessi a PNRR, Piano nazionale complementare, Piano Lombardia e Olimpiadi invernali 2026‘ firmato lo scorso 15 dicembre dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, con i rappresentanti del Patto per lo Sviluppo, ANCE Lombardia, INAIL direzione Regionale Lombardia e l’Ispettorato Interregionale del Lavoro del Nord-Ovest.

Il protocollo nasce con l’obiettivo di rafforzare la collaborazione fra tutti e 38 i sottoscrittori in particolare per quanto riguarda la salute e sicurezza sul lavoro, la legalità e la prevenzione dei reati e il rispetto dei principi di sostenibilità e partecipazione.

Parchi e Sistemi verdiPresidente Fontana: legalità, trasparenza e sicurezza i cardini del nostro agire

“Il periodo che stiamo vivendo – ha commentato il presidente Attilio Fontana – è caratterizzato da un grande fermento. Abbiamo davanti tante sfide che rappresentano senza dubbio un’opportunità, ma che devono farci alzare le soglie di attenzione. È per questo che il Protocollo è uno strumento quanto mai importante per cercare in tutti i modi di far sì che legalità, trasparenza e sicurezza siano i cardini attorno ai quali si deve imperniare il nostro agire”.

“È dunque una nota di merito – ha continuato il governatore – non solo aver fatto sedere allo stesso Tavolo tutti i rappresentanti del Patto per lo sviluppo con i quali condividiamo le linee prioritarie della legislatura, ma anche continuare a coinvolgerli periodicamente per verificare insieme i passi fatti e quelli da fare”.

La sicurezza sui luoghi di lavoro

Il Testo prevede di potenziare le attività di controllo e di informazione e promozione della salute e della sicurezza; aumentare il grado della sicurezza, in particolare nelle micro e piccole imprese, delle attività lavorative più a rischio; attuare un piano di rafforzamento delle dotazioni organiche dei competenti Dipartimenti delle ATS; fornire la massima collaborazione agli Enti di Vigilanza e a richiedere al Governo di rafforzare le dotazioni organiche degli stessi e dare evidenza al ruolo degli Organismi Paritetici operanti in Lombardia.

Sempre con questo obiettivo, la Regione Lombardia intende aderire all’accordo quadro di collaborazione tra la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e INAIL. L’Accordo sarà attuato dalle Regioni e Province autonome su base volontaria e prevede una dotazione finanziaria di oltre 10 milioni di Euro. La dotazione finanziaria minima su cui potrà contare Regione sarà di 1.767.000 euro e, in base al numero di adesioni all’Accordo, potrebbe diventare ancor più consistente.

cantieri edili polizia locale

Legalità e appalti

La seconda macro area prevista dal protocollo è quella relativa alla legalità e agli appalti. In questa direzione sono previste premialità per i fornitori in possesso di specifiche certificazioni in tema di sicurezza dei lavoratori; agevolazione della partecipazione delle Micro, Piccole e Medie Imprese e degli Studi professionali; promozione del rispetto dell’obbligo di inserimento nelle gare di specifiche clausole sociali che consentano di promuovere la stabilità del personale impiegato; controllo degli accessi nei cantieri del personale impegnato; promozione di azioni per la qualificazione del tessuto produttivo regionale nei settori caratterizzati da estrema frammentazione delle imprese e processi di crescita dimensionale delle imprese.

La sostenibilità

Per quanto riguarda la sostenibilità, viene confermata la validità e l’attualità degli obiettivi e impegni contenuti nel Protocollo lombardo per lo Sviluppo Sostenibile; documento sottoscritto nel 2019. In sintesi il Tavolo si propone di applicare il principio dello sviluppo sostenibile all’interno del proprio ambito di attività, nelle sue tre dimensioni economica-sociale-ambientale.

Ottimizzato per il web da:
Andrea Filisetti

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

lecco geoscienze festival
Far conoscere al grande pubblico le scienze della terra attraverso una serie di appuntamenti, di taglio divulgativo, che vedono come protagonisti studiosi ed esperti del settore. ...
abbattimento liste attesa Lombardia
Oltre 61 milioni di euro per abbattere le liste d'attesa e arrivare a garantire oltre 7 milioni di prestazioni (di cui 2 milioni di prime visite) di quelle che rientrano nel Piano Nazionale ...
ultra trail lake como
È stata presentata in Regione Lombardia la Ultra Trail Lake Como (Utlac), la corsa in montagna lungo tutto il lago di Como destinata ...
Giuliano Luciano Redaelli recordman Belvedere
È il recordman delle visite al Belvedere del 39° piano di Palazzo Lomb ...
olimpiadi 2026 valtellina opere
"I Giochi sono lo spettacolo più seguito in assoluto, miliardi di contatti tra televisione e digitale. Moltissime persone avranno la possibilità, nelle Olimpiadi del 2026, di conoscere i nostri t ...
Incidente aereo Palazzo Pirelli commemorazione
Ventidue anni dopo l'incidente aereo a Palazzo Pirelli, la commemorazione  delle due avvocatesse morte nel tragico schianto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima