turismo viaggio in lombardia

Assessore Magoni: a disposizione 1,16 milioni

Lombardia rinasce grazie anche a sue bellezze, sapori e tradizioni

Turismo, sono 13 i progetti che potranno beneficiare del contributo di 1,16 milioni di euro del bando ‘Viaggio #inLombardia’ per promuovere itinerari che si snodano infatti tra le principali città lombarde e le destinazioni ‘fuori porta’.

Regione Lombardia – spiega l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni presentando gli esiti del bando ‘Viaggio #inLombardia’ – continua infatti a sostenere concretamente il turismo dei territori con una misura particolarmente apprezzata. Il bando, giunto alla terza edizione, mira dunque alla valorizzazione delle eccellenze locali. Dai piccoli borghi alle città, unendo luoghi e itinerari per far scoprire ai visitatori tradizioni, sapori, arte e cultura di una Lombardia che rinasce quindi anche grazie alle sue bellezze”.

Il grande attrattore turistico

“Il grande attrattore turistico – sottolinea l’assessore – è proprio la fruibilità dei luoghi. Una sinergia vincente delle unicità lombarde con i prodotti tipici locali, ma anche artigianali ed enogastronomici. Pensando infatti a eventi come Bergamo e Brescia Capitale italiana della Cultura 2023 e i Giochi Olimpici e Paralimpici invernali Milano-Cortina 2026, dobbiamo altresì favorire la nascita e la condivisione di buone pratiche nell’ambito della ricettività e dell’offerta turistica. Per una Lombardia che sarà quindi da vivere sempre, tutto l’anno”.

Attività previste da Viaggio #inLombardia

I progetti devono infatti prevedere diverse attività:

  • declinazione di almeno un itinerario turistico tematico esperienziale che si sviluppa obbligatoriamente tra il comune capoluogo e altre destinazioni,
  • un’attività di promozione turistica b2c funzionale agli itinerari declinati,
  • un’attività di promozione turistica b2b funzionale agli itinerari declinati.

Tra le spese ammissibili vi sono inoltre, l’acquisto di servizi necessari allo sviluppo e alla promozione istituzionale di itinerari turistici. È compreso anche l’acquisto di beni e macchinari. Ovvero attrezzature funzionali proprio alla valorizzazione degli itinerari turistici stessi. E finalizzati quindi all’incremento patrimoniale dell’ente beneficiario.

Ecco quindi l’elenco dei progetti ammessi, con relativo finanziamento.

Provincia di Bergamo:

  • ‘Di famiglia in famiglia. Itinerari turistici culturali tra castelli, ville, palazzi e borghi bergamaschi’. Enti proponenti: Provincia di Bergamo, Comuni di Bergamo, Almenno San Bartolomeo, Almenno San Salvatore, Alzano Lombardo.  Inoltre, tra i promotori Brignano Gera d’Adda, Calcio, Capriate San Gervasio. E ancora Caravaggio, Cavernago, Costa di Mezzate, Covo, Lovere, Martinengo, Misano di Gera d’Adda, Pagazzano, Romano di Lombardia, Rovetta, Scanzorosciate, Seriate, Trescore Balneario, Treviglio, Urgnano. Totale contributo regionale ammesso: 99.660 euro.
  • ‘Cammino Bergamo-Brescia. Valorizzazione del territorio bergamasco’. Enti proponenti: Agenzia per lo sviluppo e la promozione turistica della Provincia di Bergamo. Tra i promotori quindi: i Comuni di Bergamo e Scanzorosciate. Totale contributo regionale ammesso: 99.960 euro.
  • ‘Vie storiche in Valle Brembana: un tuffo vero e proprio nella cultura tra montagna, natura e borghi’. Enti proponenti: Comunità Montana della Valle Brembana, Comuni di Dossena, Mezzoldo. Inoltre, tra i promotori Olmo al Brembo, Ornica, Piazza Brembana, San Giovanni Bianco, San Pellegrino Terme, Zogno. Totale contributo regionale ammesso: 100.000 euro.
  • ‘We light food: alla scoperta delle tradizioni artistiche e gastronomiche della Val Seriana’. Enti proponenti: Comunità Montana Valle Seriana, Comuni di Castione della Presolana. Inoltre, tra i promotori Clusone, Gorno, Onore, Rovetta. Totale contributo regionale ammesso: 99.400 euro.
  • ‘Val di Scalve 4×4: 4 Comuni per tutte le stagioni’. Enti proponenti: Comunità Montana di Scalve, Comuni di Azzone. Inoltre, tra i promotori Colere, Schilpario, Vilminore di Scalve. Totale contributo regionale ammesso: 52.500 euro.

Provincia di Brescia:

  • ‘La città dei tesori. Campagna per la promozione e valorizzazione del turismo nella comunità bresciana’. Enti proponenti: Visit Brescia, Comune di Brescia. Totale contributo regionale ammesso: 100.000 euro.

Provincia di Cremona:

  • ‘Cremona, nei suoni dei luoghi – A place to play’. Enti proponenti: Comune di Cremona e Camera di Commercio di Cremona. Totale contributo regionale ammesso: 91.000 euro.

Provincia di Lecco:

  • ‘ROE – Resinelli Outdoor Experience’. Enti proponenti: Comuni di Lecco, Abbadia Lariana, Ballabio. Inoltre, tra i promotori Mandello del Lario, Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino, Camera di Commercio Como-Lecco. Totale contributo regionale ammesso: 76.700 euro.

Provincie di Lecco e Monza:

  • ‘Grand Tour nel cuore di Lombardia. Da Leonardo a Manzoni fra arte, cultura, natura e paesaggio’. Enti proponenti: Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, Comunità Montana Valsassina, Valvarrone. Inoltre, tra i promotori: Val d’Esino Riviera, Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino. Totale contributo regionale ammesso: 100.000 euro.

Provincia di Mantova:

  • ‘Nobili segni. Cammini popolari e palazzi di potere nelle terre dei Gonzaga’. Enti proponenti: Comuni di Mantova, Castiglione delle Stiviere. Inoltre, tra i promotori anche Sabbioneta, San Benedetto Po. Totale contributo regionale ammesso: 90.000 euro.

Provincia di Sondrio:

  • ‘Il Green-Tour in Valchiavenna, da Milano al cuore delle Alpi – percorsi tra storia ed attualità’. Enti proponenti: Comuni di Piuro, Campodolcino, Chiavenna, Madesimo, Novate Mezzola, Verceia. Inoltre, tra i promotori anche la Comunità Montana della Valchiavenna. Totale contributo regionale ammesso: 99.900 euro.
  • ‘Nel cuore delle Alpi tra Sondrio e Valmalenco: il percorso mineralogico e la Via del Latte’. Enti proponenti: Comuni di Lanzada e Sondrio. Totale contributo regionale ammesso: 83.780 euro.
  • ‘Percorso Di-Vino’. Enti proponenti: Comuni di Sondrio e Castione Andevenno. Totale contributo regionale ammesso: 67.200 euro.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 1