Rolfi: 160.000 euro per promozione turismo legato a vino e olio di qualità

turismo olio vino
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore: l’agricoltura è sempre più volàno turistico

La Regione Lombardia ha approvato, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, una delibera riguardante la promozione del turismo legato alle produzioni di vino e olio di qualità.

Iniziativa per movimento in forte crescita

“Un’iniziativa congiunta Regione-Unioncamere Lombardia – ha dichiarato Rolfi – per dare respiro a un movimento in forte crescita. I turisti che scelgono una destinazione anche in base ai prodotti agroalimentari del territorio sono in costante aumento. La Lombardia offre vini straordinari e oli di altissima qualità nelle zone dei laghi. Vogliamo fornire alle aziende la possibilità di dotarsi di strumenti adeguati per intercettare un numero sempre più ampio di persone. E promuovere così i territori attraverso i propri prodotti”.

Per micro, piccole e medie imprese

“Per questo mettiamo a disposizione delle micro, piccole e medie imprese 160.000 euro – ha concluso Rolfi – per attrezzature, servizi, formazione, comunicazione, creazione di pacchetti turistici”.

Una sinergia vurtuosa

Il bando ‘Il turismo agricolo del vino e dell’olio di qualità’ è realizzato da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia nell’ambito dell’Accordo per la competitività al fine di promuovere e valorizzare il territorio regionale e i suoi prodotti di qualità. L’obiettivo è quello di supportare le imprese agricole e gli agriturismi produttori di vino DOP e IGP e le cantine di olio d’oliva DOP. Nonchè tutti gli agriturismi lombardi che intendono promuovere vini (DOP e IGP) e oli di qualità lombardi (DOP). I produttori di olio che, diversamente dai produttori di vino al momento non hanno ancora uno strumento loro dedicato, possono valorizzare le loro produzioni attraverso la degustazione e le attività ricreativo-culturali.

Il bando attuativo

Per l’assegnazione delle risorse si prevede l’approvazione con determinazione e pubblicazione di un bando attuativo da parte di Unioncamere Lombardia in qualità di responsabile del procedimento. Per tutti i beneficiari il contributo a fondo perduto sarà erogato nella misura massima del 50% del costo totale delle spese ammesse.

gus

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

vini new york
Regione Lombardia e i suoi vini sono protagonisti dell'evento 'Tre bicch ...
fondo eccellenze lombardia
"Il Fondo per le eccellenze lanciato  dal Governo è un'ottima soluzione per promuovere e sostenere la storia e la qualità del nostro patrimonio agroalimentare. Rappresenta una grande occasione d ...
fiera cremona 2023
"L'eccellenza raggiunta dall'agricoltura lombarda è certificata da questa fiera che rappresenta il massimo della visione che questo settore ha del lavoro e dell'etica del lavoro. Qui si vede la vo ...
peste suina nel pavese
La Commissione europea ha ufficializzato un allentamento delle restrizioni che interessavano 172 Comuni della provincia di Pavia in seguito ai focolai di PSA-Peste ...
bando frantoi
Aprirà lunedì 6 novembre il bando regionale dedicato all'ammodernamento dei frantoi oleari< ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima