erba protezione civile

Erba/CO. Foroni e Turba: fondamentale ruolo volontari Protezione Civile in emergenza Covid

Un bilancio del prezioso lavoro svolto dai volontari di Protezione civile, supporto fondamentale anche per la gestione della pandemia da coronavirus, e l’Accordo di Programma da 720.000 euro per rendere ancora più moderna la struttura di Erba e più efficace l’operatività di chi ci lavora.

Questi i temi affrontati dall’assessore al Territorio e alla Protezione Civile, Pietro Foroni, durante il suo intervento davanti ai volontari del al C.P.E. (Centro Polifunzionale Emergenze) interprovinciale di Erba. Presente all’incontro anche il sottosegretario regionale con delega ai Rapporti con il Consiglio regionale, Fabrizio Turba

“300.000 giornate lavorate da febbraio ad oggi dai nostri volontari – ha sottolineato Foroni – allestimento di 40 tende triage davanti agli ospedali e istituti penitenziari lombardi, distribuzione di 30.000.000 mascherine, il triplo del totale della popolazione della Lombardia, distribuzione di pasti e altri tipi di servizi per le persone in isolamento: sono questi alcuni dei principali numeri della Protezione Civile impegnata dal primo giorno di emergenza Covid nell’assistenza continua ai Lombardi. È la dimostrazione del ruolo centrale della Protezione Civile nella gestione di questa situazione straordinaria. A loro non può che andare il nostro immenso grazie”.

Foroni: garantiti finanziamenti alla nostra Protezione Civile

“Regione Lombardia – ha ricordato Foroni – è purtroppo la grande vittima di questa emergenza ma con sacrificio, impegno e professionalità stiamo cercando di uscirne. I nostri volontari hanno un ruolo fondamentale, come dimostrato dal numero di servizi prestati, ed è per questo che noi, come Regione, abbiamo voluto confermare tutti i finanziamenti economici, senza il minimo risparmio. Un grande sforzo certamente dovuto per delle persone splendide che offrono la loro professionalità con grande spirito di servizio, senza proclami e nessuna ricerca di pubblicità”.

Prociv: allo studio la nuova riforma regionale

“Purtroppo l’emergenza ha posticipato l’approvazione della nuova riforma regionale della Protezione Civile – ha sottolineato l’esponente della Giunta lombarda – ma rimane assolutamente una nostra priorità. Ci concentreremo essenzialmente su due punti che riteniamo fondamentali: mettere al centro della riforma il volontario e insistere sulla formazione, anche con specializzazione in campo sanitario. Continueremo certamente a coinvolgere in questo lavoro tutti gli stakeholder, gli enti locali e ovviamente i volontari. Sarà un lavoro di condivisione”.

Turba: pronto Accordo di Programma da 720.000 euro

“A breve – ha spiegato il sottosegretario con delega ai rapporti con il Consiglio regionale Fabrizio Turba – firmeremo un accordo di programma da 720.000 euro. Saranno finanziati la sistemazione dell’hangar, la tettoia degli stabili e sono previsti altri interventi alla struttura. All’accordo collaborano Regione Lombardia con 360.000 euro, la Provincia di Como con 180.000, il comune di Erba con 90.000 e la Comunità Montana con ulteriori 90.000 euro. Si tratta di un progetto fondamentale per la struttura che contribuirà a rendere ancora più efficiente il servizio dei nostri volontari”.
“È fondamentale – ha concluso Turba – che qui torni l’antincendio boschivo e grazie a questo accordo va certamente in questa direzione”. (LNews)

med