It-alert, il 10/7 test in Emilia-Romagna, possibili sms anche in Lombardia

it alert lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore La Russa: il messaggio potrebbe raggiungere telefoni cellulari dei cittadini di Lodi, Cremona, Pavia e Mantova

Lunedì 10 luglio ’23 alle ore 12 i telefoni cellulari in Emilia-Romagna riceveranno un messaggio di test di IT-alert, il nuovo sistema di allarme pubblico nazionale. Attualmente è in fase di sperimentazione ed è promosso dal Dipartimento di Protezione Civile. Tutti i dispositivi agganciati a celle di telefonia mobile suoneranno contemporaneamente, emettendo un suono differente da quello tradizionale. Questo sistema ha lo scopo di diffondere, ai telefoni cellulari presenti in una determinata area geografica, messaggi utili in caso di gravi emergenze, catastrofi imminenti o in corso. Entro la fine del 2023 la Lombardia sarà interessa da questo test tramite It-alert

It-alert potrebbe raggiungere anche alcune province della Lombardia

C’è la possibilità che i cittadini presenti sul territorio lombardo e in particolare nelle province di Cremona, Lodi, Mantova e Pavia confinanti con il territorio della regione Emilia-Romagna, ricevano il messaggio sperimentale.

Test per l’utenza dell’Emilia Romagna che potrebbe raggiungere i telefoni cellulare dei cittadini delle zone di confine

“Si tratta – ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza e Protezione Civile, Romano La Russa – di un test molto importante poiché IT-alert, in futuro, si affiancherà ai sistemi di allarme preesistenti anche a livello locale e sarà finalizzato, rispetto a un determinato evento avvenuto o imminente, a consentire la comunicazione e relativa diffusione rapida delle prime informazioni sulle possibili situazioni di pericolo. Nessun allarme reale, dunque, quello che potrebbe raggiungere i telefoni cellulare dei cittadini delle zone di confine. In particolare, delle province di Lodi, Cremona, Mantova e Pavia. Ma solo un test per incentivare l’utente ad una maggiore consapevolezza dei rischi e all’adozione di misure di prevenzione e salvaguardia”.

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

cyberbullismo bullismo lombardia
"La Giornata mondiale per la sicurezza in rete rappresenta un momento importante per riflettere sul nostro rapporto con internet e per sensibilizzare i ragazzi sull'uso consapevole della rete". Cos ...
malpensa polizia locale
Un nuovo protocollo per potenziare i servizi di Polizia locale nell'area dell'aeroporto di Malpensa. L'hanno sottoscritto in Prefettura a Varese, l'assessore alla Sicurezza della Regione Lombardia ...
droghe dipendenze
'Droghe e dipendenze. L'uscita dal tunnel - Informare per prevenire'. L'argomento è stato al centro di un convegno organizzato oggi all'Auditorium Testori, in Piazza Città di Lombardia, da Region ...
"La commemorazione dell'agente Nicolò Savarino è fondamentale per non dimenticare, affinché il suo sacrificio non sia vano. Il tempo non deve affievolire il ricordo e l'impegno di un servitore d ...
Milano violenza donna
Milano, arresto per violenza a una donna. "Un sentito ringraziamento" agli agenti della Polizia di Stato che a Milano hanno arrestato uno straniero di 5 ...
dotazioni polizia locale
Un totale di 2,5 milioni di euro per l'acquisto di dotazioni tecnico strumentali, rinnovo e incremento del parco veicoli della Polizia Locale per l'anno 2024. È quanto stabilisce una delibera appr ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima