Lago di Varese: riparte l’impianto di prelievo ipolimnico

lago-varese-riparte-impianto-prelievo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Riparte l'impianto di prelievo ipolimnico del Lago di Varese, come annunciato dall'assessore ad Ambiente e Clima Cattaneo, che oggi ha fatto un sopralluogo

Cattaneo: avanti con i lavori di risanamento.

A fine mese avvio con nuovo quadro elettrico

 

Riparte l’impianto di prelievo ipolimnico del Lago di Varese. L’assessore all’Ambiente e Clima della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo ha effettuato un sopralluogo all’impianto di prelievo ipolimnico del Lago di Varese per un primo test di riattivazione dello stesso.

Presenti anche Marinella Colombo, consigliere della Provincia di Varese, Massimo Porotti, sindaco di Biandronno e presidente dell’Associazione Comuni rivieraschi e Giuseppe Giorgetti, assessore del Comune di Biandronno.

Durante il sopralluogo l’assessore ha riattivato le pompe dell’impianto.

Lago Varese riparte impianto

Prova dell’impianto

“L’impianto di prelievo ipolimnico – ha annunciato l’assessore Cattaneo – è ora in funzione”.

“Ho voluto recarmi di persona a Biandronno  – ha aggiunto – per vedere i risultati dei primi lavori che sono stati realizzati in questo periodo da parte della Provincia di Varese”. “È stata verificata – ha precisato – la funzionalità dell’impianto elettrico”.

“È in corso di completamento  – ha chiosato – l’installazione della valvola per la miscelazione delle acque superficiali (epilimniche) e si sono conclusi i primi lavori di pulizia delle griglie sul fondo”.

“Aver avviato oggi l’impianto  – ha sottolineato – permetterà di verificare il completo funzionamento di tutte le parti elettriche e meccaniche”.

Avvio ufficiale a fine mese

“La Provincia di Varese – ha anticipato Cattaneo – nonostante il lockdown è riuscita a portare avanti i lavori previsti. Seppur con qualche ritardo dovuto alle chiusure dei cantieri e delle ditte fornitrici. Potremo in questo modo procedere alla riattivazione ufficiale delle pompe dell’impianto di prelievo ipolimnico  che avranno un nuovo quadro elettrico, alla fine di questo mese”.

Lago Varese riparte impianto

Il nuovo quadro elettrico

“Il nuovo quadro elettrico sarà installato proprio nell’armadio esistente – ha ribadito – sostituendo quello attuale e permetterà una gestione più precisa dell’impianto, anche da remoto. Inoltre, la prossima settimana inizieranno i lavori di posizionamento di un carter allo scarico nel Bardello. È necessario per immettere le acque nel recettore, sotto battente idrico e limitare gli eventuali cattivi odori”.

È prevista per il prossimo futuro anche una cartellonistica divulgativa per informare i cittadini  sulle modalità di funzionamento dell’impianto e gli obiettivi da raggiungere.

Impianto fotovoltaico

Con il Comune di Biandronno sono in corso delle valutazioni tecniche e progettuali per installare, nel cimitero comunale, un impianto fotovoltaico, che contribuirà per oltre un terzo al fabbisogno energetico dell’impianto di prelievo delle acque. L’installazione dovrebbe essere completata per la primavera del 2021.

Le boe

Un’ulteriore conferma del costante lavoro volto a risanare il lago è stato il posizionamento delle due boe limnologiche, una sul lago di Varese e l’altra sul lago Maggiore, avvenuto a fine maggio, come previsto dall’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale. Si provvederà ora all’addestramento del personale Arpa sui sensori installati e sul software di gestione dei dati. Successivamente. saranno svolte le verifiche del corretto funzionamento della strumentazione e dell’adeguata profondità di collocazione dei sensori, oltre alle prove di trasmissione ed elaborazione dei dati. Per la fine di questo mese le boe saranno definitivamente operative.

Lago balneabile

“I lavori di elaborazione dei dati – ha concluso l’assessore – saranno svolti con Irsa-Cnr di Verbania. Una collaborazione scientifica fondamentale, che attraverso l’applicazione di opportuni modelli, ci permetterà di capire l’evoluzione delle acque del lago nel tempo. Inoltre ci permetterà di affinare le indicazioni per gestire al meglio l’impianto di prelievo ipolimnico. Vogliamo migliorare la qualità delle acque del lago di Varese perché ritorni finalmente balneabile. È obiettivo di questa Giunta, confermato anche dagli ultimi stanziamenti, che unitamente al presidente Fontana e agli altri enti coinvolti nell’accordo ci stiamo impegnando a portare a termine”.

fsb

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

cambiamenti climatici bando
Entro la fine del 2024 la Regione Lombardia aprirà un bando da 10 milioni di euro rivolto ai Comuni per incrementare la capacità di ...
rinnovo auto pmi
Apre nella giornata martedì 14 maggio 2024 il bando di Regione Lombardia da 6 milioni di euro per c ...
giornata verde pulito lombardia
I volontari del verde saranno all'opera in 100 Comuni della Lombardia in occasione dell'edizione 2024 della Giornata del Verde Pulito. La data scelta è quella di ...
Dieci milioni recupero rifiuti
Dieci milioni di euro agli enti locali per la prevenzione della produzione rifiuti e l'implementazione dei sistemi di ra ...
sostituzione veicoli imprese
Un investimento da 6 milioni di euro per consentire alle micro, piccole e medie imprese lombarde di arrivare alla sostituzione del parco veicoli. Lo ha approvato la giunta di

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima