Regione sicurezza

Regione Lombardia ha stanziato 300.000 euro per interventi integrati di sicurezza urbana, denominati ‘Smart’ (Servizi di Monitoraggio Aree a Rischio del territorio), per il sostegno dei servizi straordinari delle Polizie locali nel periodo compreso tra ottobre e novembre 2021.

Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta, proposta dall’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale

Da Regione somme per sicurezza a enti locali

Sono in tutto 19 gli enti locali lombardi interessati dall’operazione Smart (Servizi di Monitoraggio Aree a Rischio del territorio). Si tratta di Bollate, Brescia, Busto Arsizio, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Corsico, Legnano, Limbiate, Lodi, Magenta, Mantova, Milano, Monza, Paderno Dugnano, Parabiago, Pavia, Rozzano, Voghera.

Assessore: servizi Polizia locale soprattutto durante la notte

“Visti i risultati positivi delle operazioni precedenti – ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza – abbiamo riproposto anche per i mesi di ottobre e novembre nuovi servizi. Rientrano nel più ampio progetto denominato ‘Smart’. Numerose sono le attività che le Polizie locali realizzeranno in particolare durante le ore notturne, in sinergia con le altre Forze dell’ordine. Dal rispetto delle misure anti-Covid alla verifica degli orari di chiusura ed apertura delle attività commerciali e di somministrazione di bevande e alimenti. Controlli quindi anche sulla sicurezza stradale”.

mac

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 1