Lago Varese, Regione: prosegue l’impegno per riqualificare e valorizzare

lago varese impegno riqualificare
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Presidente Fontana: obiettivo, renderlo sempre più attrattivo

Sertori e Cattaneo: ok ad accordo per riqualificare la località ‘Trampolino-Strencia’

Lago di Varese, prosegue l’impegno a riqualificare e valorizzare il territorio da parte di Regione Lombardia.

È infatti arrivato il via libera, da parte della Giunta regionale, su proposta del presidente Attilio Fontana, di concerto con l’assessore a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori e con l’assessore all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo, all’adesione di Regione Lombardia alla proposta del Comune di Biandronno (VA) di Accordo Locale Semplificato per la riqualificazione della sponda del Lago Varese località ‘Trampolino/Strencia’.

L’impegno economico per riqualificare il Lago di Varese

La Giunta ha quindi approvato quella che tecnicamente viene definita ipotesi di Accordo Locale per la riqualificazione della sponda del Lago Varese località ‘Trampolino/Strencia’. La Giunta ha dunque stabilito di finanziare le opere e gli interventi previsti con un importo massimo di 985.000 euro a valere sul bilancio regionale 2022-2024, di cui 296.000 nell’annualità 2022 e 689.000 nell’annualità 2023.

Lago di Varese sempre più fruibile

“Con questa delibera – sottolinea il presidente Fontana – prosegue il percorso per sostenere le azioni per la riqualificazione e la valorizzazione del Lago di Varese e delle sue sponde per renderlo sempre più attrattivo e fruibile”.

Programmazione negoziata

“Con lo strumento della programmazione negoziata – rimarca l’assessore Massimo Sertori – Regione Lombardia sostiene l’azione dei Comuni dell’area del Lago di Varese. Capofila del progetto, il Comune di Biandronno. L’obiettivo è infatti, il rilancio, nello specifico, dell’area in località ‘Trampolino-Strencia’. Gli interventi prevedono la sistemazione dell’area attraversata dalla pista ciclabile di circa 1.500 metri. Ed anche la valorizzazione della zona a lago”. “Per completare l’iter – aggiunge l’assessore – servirà, da parte del Comune di Biandronno, il perfezionamento degli atti di acquisizione della disponibilità dei mappali non di proprietà comunale da Provincia e da Autorità di Bacino dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese. E Regione inserirà l’opera nel Piano triennale delle opere pubbliche”.

Ulteriore tappa

“La riqualificazione della sponda del Lago di Varese a Biandronno rappresenta un’altra tappa. Uno step importante lungo il percorso di risanamento del Lago di Varese. Un’azione – afferma l’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo – che guarda non solo alla qualità delle acque. Ma anche alla riqualificazione delle sponde, del paesaggio e dell’ambiente circostante”.

gus/str

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

italia brasile Mondiali 1982 Collovati
Fontana: una squadra che ha scritto la storia del calcio italiano Il 5 luglio 2022, esattamente a 40 anni di distanza da quel 5 luglio 1982,
siccità Lombardia stato di emergenza
Il discorso del presidente in Aula "La questione, urgente ed imprescindibile, della carenza idrica e le sue ripercussioni in ambito agricolo, produttivo, energetico e di approvvigionamento ...
siccità stato di emergenza Lombardia
Il governatore ringrazia l'Esecutivo per aver recepito l'istanza Siccità, stato di emergenza per la Lombardia. “Ringrazio il Governo per aver accolto la nostra
nidi gratis azzeramento rette
Aiuto per famiglie con figli che frequentano sia strutture pubbliche che private La Giunta di ...
Strutture socio sanitarie
Presidente: gestiscono il 90% di quelle lombarde "Il 90% delle strutture sociosanitarie lombarde, tra cui residenziali,  per disabili e Centri diurni integrati, è gestito dal privato no ...
lago di varese balneabile
Presenti all'inaugurazione presidente, vicepresidente e assessore all'Ambiente e Clima "Dopo decenni di divieto, gli sforzi fatti finora e i risultati ottenuti permettono di rendere
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima