Coronavirus, Cattaneo: bene partecipazione Arpa al progetto ‘Pulvirus’

quattro motori
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Progetto che indaga su legame inquinamento/Covid-19 in collaborazione con Enea, Iss e Snpa

L’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, accoglie con favore la partecipazione di Arpa Lombardia al progetto ‘Pulvirus’, durante il coronavirus, a fianco di Enea, Istituto Superiore di Sanità (ISS), Ispra e delle altre Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente, quali SNPA (Sistema Nazionale Protezione Ambiente).

Indagini approfondite per la prima volta

“Non ci ancora indagini così approfondite – spiega Cattaneo – in grado di documentare adeguate evidenze scientifiche che confermino la correlazione tra inquinamento da polveri sottili e contagi da Coronavirus”.

Collaborazione virtuosa

“Questo studio che coinvolge Arpa Lombardia, al fianco di tutti i maggiori enti di ricerca nazionali, rappresenta – sottolinea Cattaneo – una collaborazione che ci auguriamo possa fornire risposte”. “Che potranno poi essere utili – aggiunge – alla pubblica amministrazione. Per pianificare interventi e politiche che guardano alla sostenibilità ambientale”.

Obiettivi

Gli obiettivi del progetto sono l’approfondimento del legame fra inquinamento atmosferico e diffusione della pandemia. Ma anche le eventuali interazioni fisico-chimiche-biologiche fra polveri sottili e virus. Nonchè gli effetti del ‘lockdown’ sull’inquinamento atmosferico e sui gas serra.

Seguire sviluppi

L’assessore Cattaneo ricorda inoltre che “durante il lockdown la riduzione del traffico che abbiamo potuto misurare attraverso le rilevazioni di Move-in è arrivata attorno al 75%”.

Calo Pm10 non in linea con quello del traffico

“In questa situazione – spiega – le concentrazioni di Pm10 non hanno avuto un calo paragonabile al blocco del traffico e si sono attestate sui valori minimi osservati nell’ultimo decennio. Inoltre, per ora non possiamo fare correlazioni tra l’inquinamento atmosferico e il Covid-19″.

Interesse per lo studio

“Seguiremo quindi con interesse – prosegue – lo sviluppo di questo studio. Che aiuterà a comprendere meglio le dinamiche che si sono sviluppate in questo periodo di diffusione dei contagi”. “L’apporto dal punto di vista ambientale che darà Arpa Lombardia – conclude Cattaneo – come contributore tecnico per i dati sarà sicuramente prezioso”.

fsb

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

coronavirus casi Lombardia
Ti interessa l'aggiornamento quotidiano della vaccinazioni? Clicca
vaccinazione-covid-lombardia
Vaccinazioni anti-Covid, i dati di lunedì 4 luglio. Somministrate 24.163.557 dosi
coronavirus casi Lombardia
+++ I DATI DI GIOVEDÌ 30 GIUGNO, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 16 +++ A fronte di 46.621 tamponi effettuati, sono 12.082 i nuovi positivi (25,9%).
Giornata Verde pulito 2022
Sono 52 i Comuni che hanno partecipato quest'anno alla social call fotografica dedicata all'ecologia lanciata da Regione Lombardia in occasione della Giornata del Verde Pulito 2022 (a cui hanno ade ...
Via libera oggi dal Consiglio regionale per il settore sabbia e ghiaia Un Piano cave,
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima