quattro motori
Picture of green planet as symbol of environmental concept

Progetto che indaga su legame inquinamento/Covid-19 in collaborazione con Enea, Iss e Snpa

L’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, accoglie con favore la partecipazione di Arpa Lombardia al progetto ‘Pulvirus’, durante il coronavirus, a fianco di Enea, Istituto Superiore di Sanità (ISS), Ispra e delle altre Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente, quali SNPA (Sistema Nazionale Protezione Ambiente).

Indagini approfondite per la prima volta

“Non ci ancora indagini così approfondite – spiega Cattaneo – in grado di documentare adeguate evidenze scientifiche che confermino la correlazione tra inquinamento da polveri sottili e contagi da Coronavirus”.

Collaborazione virtuosa

“Questo studio che coinvolge Arpa Lombardia, al fianco di tutti i maggiori enti di ricerca nazionali, rappresenta – sottolinea Cattaneo – una collaborazione che ci auguriamo possa fornire risposte”. “Che potranno poi essere utili – aggiunge – alla pubblica amministrazione. Per pianificare interventi e politiche che guardano alla sostenibilità ambientale”.

Obiettivi

Gli obiettivi del progetto sono l’approfondimento del legame fra inquinamento atmosferico e diffusione della pandemia. Ma anche le eventuali interazioni fisico-chimiche-biologiche fra polveri sottili e virus. Nonchè gli effetti del ‘lockdown’ sull’inquinamento atmosferico e sui gas serra.

Seguire sviluppi

L’assessore Cattaneo ricorda inoltre che “durante il lockdown la riduzione del traffico che abbiamo potuto misurare attraverso le rilevazioni di Move-in è arrivata attorno al 75%”.

Calo Pm10 non in linea con quello del traffico

“In questa situazione – spiega – le concentrazioni di Pm10 non hanno avuto un calo paragonabile al blocco del traffico e si sono attestate sui valori minimi osservati nell’ultimo decennio. Inoltre, per ora non possiamo fare correlazioni tra l’inquinamento atmosferico e il Covid-19″.

Interesse per lo studio

“Seguiremo quindi con interesse – prosegue – lo sviluppo di questo studio. Che aiuterà a comprendere meglio le dinamiche che si sono sviluppate in questo periodo di diffusione dei contagi”. “L’apporto dal punto di vista ambientale che darà Arpa Lombardia – conclude Cattaneo – come contributore tecnico per i dati sarà sicuramente prezioso”.

fsb

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0