Caffaro/Bs Tavolo in Regione: barriera idraulica e misure di contenimento

caffaro tavolo tecnico
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Cattaneo: via a gare per piano bonifica

Un Tavolo tecnico in Regione ogni 2/3 settimane

Si è tenuta giovedì 11 febbraio, in videoconferenza, la riunione del Tavolo tecnico permanente, convocato da Regione Lombardia, per fare il punto sul percorso da intraprendere in seguito al sequestro della Caffaro.

I presenti

Erano presenti l’assessore all’Ambiente e Clima della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo; il sindaco e l’assessore all’Ambiente del Comune di Brescia; rappresentanti di Arpa Lombardia e della Provincia di Brescia; il commissario Roberto Moreni, il ministero dell’Ambiente con la dirigente Luciana Distaso, nominata anche custode giudiziario dei beni sequestrati.

Tutti concordi: mantenere funzionalità della barriera idraulica

Caffaro, barriera e misure contenimento. Durante la riunione è stata ribadita da parte di tutti gli Enti coinvolti la necessità di garantire innanzitutto il mantenimento in funzione della barriera idraulica da parte della Caffaro. Il custode giudiziario si assicurerà che questo avvenga e ha richiesto alla Caffaro Brescia di indicare chi sarà il referente di questa attività. Il commissario Moreni, per parte sua, si è impegnato a velocizzare le procedure per la realizzazione dei necessari interventi tecnici per potenziare funzionalità ed efficacia della stessa barriera idraulica.

Arpa, escluse fonti esterne di contaminazione

Arpa Lombardia sta completando i rilievi per valutare l’estensione dell’inquinamento e interverrà con monitoraggi periodici. E ha escluso che ci siano fonti esterne di contaminazione e al momento non ha riscontrato valori anomali al di fuori del sito produttivo industriale.

Intimate a Caffaro Chimica misure contenimento cromo

Il Tavolo ha inoltre condiviso la necessità di messa in sicurezza dei rifiuti. A tal fine Arpa inoltrerà alla Caffaro Chimica, responsabile della contaminazione, la comunicazione di attivare misure urgenti di contenimento del serbatoio di cromo. Nel caso Caffaro Chimica non dia seguito, il Comune di Brescia dovrà sostituirsi per la messa in sicurezza.

Cattaneo: garantire barriera idraulica e capire cause

Barriera idraulica e misure contenimento. “Bisogna garantire anzitutto – commenta l’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo – il funzionamento della barriera idraulica senza interruzioni. Nello stesso tempo è importante capire quali siano le cause della contaminazione, in modo da poter mettere in campo tutti gli elementi disponibili per poterle contrastare”.

Tavolo tecnico ogni 2/3 settimane

Caffaro, barriera e misure contenimento: “È necessario – ha sottolineato quindi l’assessore – avviare le gare per la bonifica del Sito di interesse nazionale al più presto, con procedure rapide, per consentire gli interventi mirati. Non è possibile aggiungere nemmeno un giorno di ritardo, per dare avvio al Piano operativo della bonifica. Regione Lombardia continuerà il lavoro di monitoraggio e si è già impegnata a convocare il Tavolo tecnico, in questa fase emergenziale, almeno ogni 2/3 settimane”.

ama

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

maione bruxelles lombardia green deal
“I risultati delle elezioni europee sono chiari: servono meno ideologia e più pragmatismo per raggiungere gli obiettivi del green deal. I cittadini sono consapevoli della necessità di alzare l' ...
vizzolo predabissi ex discarica
La Regione Lombardia ha stanziato, su iniziativa dell’assessore all’Ambiente e Clima,
qualità aria maione
Una serie di bandi da 54 milioni di euro, un tavolo di consultazione scientifica con esperti del settore e l'adeguamento normativo. La Regione Lombardia
discarica maleo sicurezza
La Regione Lombardia ha stanziato 985.000 euro per il completamento della messa in sicurezza della ex discari ...
impianti riscaldamento inquinanti
Migliorare la qualità dell’aria e ridurre le emissioni investendo 23 milioni di euro per la sostituzione di impianti di riscaldamento obsoleti con impianti innovativi. È quanto prevede la delib ...
cambiamenti climatici bando
Entro la fine del 2024 la Regione Lombardia aprirà un bando da 10 milioni di euro rivolto ai Comuni per incrementare la capacità di ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima